Come si dice "scatola gigante di cereali" in spagnolo?

Come si dice

È stato nell'ufficio postale che mi sono imbattuto per la prima volta contro la barriera linguistica - qualcosa che fino a quel momento era stata un'astrazione, ma ora si presentava nella forma molto concreta di un impiegato delle poste peruviano che non aveva idea di cosa volessi da lui .

"Arriba," disse, gesticolando verso l'alto come se stesse schiacciando una zanzara. "Está arriba."

Ho cercato di spiegare che ero appena stato di sopra a cercare il pacco che mi aveva mandato mia madre e che l'ufficio era chiuso. Non c'era nessuno alla finestra e il cartello aveva detto di scendere le scale. Ho detto tutto questo in quello che pensavo fosse corretto, se non proprio bello, spagnolo. Mi fissava come se fossi un lama parlante, solo senza il tipo di meraviglia divertita e l'eventuale rispetto che potresti permetterti a un lama parlante.

Mi ha detto che avrebbe mandato qualcuno ad aprire l'ufficio al piano di sopra e, quando lo ha fatto, l'uomo con cui ho parlato mi ha detto di tornare al piano di sotto e chiedere il primo uomo. Quando ho detto che l'avevo già fatto, lo sguardo che mi ha dato ha suggerito che in realtà era portoghese, non spagnolo, stavo imparando da nove anni e che forse avrei dovuto essere in Brasile in questo momento, oa Lisbona , ma qualunque forza mi avesse mandato qui a Lima era chiaramente, severamente equivocado. Non importa quello che ho detto, non importa quanto velocemente o lentamente ho parlato, ho avuto lo stesso sguardo senza capire, finché la mia voce si è incrinata per la frustrazione e ho iniziato a dubitare delle mie stesse parole.

Vorresti spiegarti: guarda, sono davvero una persona intelligente ... E non sarai in grado di farlo.

Basti pensare che mi ci è voluta quasi un'ora per raccogliere la gigantesca scatola di cereali che mia madre, con le migliori intenzioni, aveva spedito due settimane prima, e che i miei ripetuti viaggi su e giù per le scale cominciarono a somigliare a qualcosa di un Monty Python schizzo. Quando la scatola fu finalmente nelle mie mani, crollai su una panchina e inviai un costoso messaggio internazionale al mio ragazzo dichiarando che volevo tornare a casa.

Questi sono i momenti in cui tutte le frasi che metti in giro prima di andare all'estero diventano reali: "L'immersione sarà fantastica per il mio spagnolo - mi costringerà davvero a parlarlo. Ovviamente a volte sarà difficile, ma alla fine sarò molto meglio per questo. " Quando lo senti in una riunione prima della partenza o lo dici alla tua famiglia, è difficile immaginare il cuscino di plastica blu screpolato della panchina dell'ufficio postale di Miraflores dove ti siederai, cullando una scatola di cartone, maledicendo il tuo maldestro spagnolo. Anche quando dici: "I primi giorni saranno probabilmente difficili", non puoi anticipare i mal di testa due settimane dopo, quando sogni e scarabocchi in spagnolo ma hai ancora bisogno che la tua madre ospitante ripeta lentamente la sua domanda su che tipo di tè che vuoi.

Ti consigliamo di spiegarti: Senti, sono davvero una persona intelligente. Capisco quello che stai dicendo e so cosa voglio dire in cambio, ma semplicemente non ho le parole giuste. E non sarai in grado di farlo, e ti sentirai come un bambino che non ha il diritto di andare in bagno, figuriamoci in un paese straniero, da solo.

Quel giorno nell'ufficio postale grigio e affollato è stata la prima volta che mi sono sentito come se non sarei stato in grado di farlo in un posto nuovo. Quando sono andato al college a 500 miglia da casa, e anche quando ho trascorso quattro mesi in Irlanda, potevo contare i miei casi di nostalgia da un lato, ed erano sempre fugaci. Non mi ero mai sentito così sopraffatto e le frustrazioni non si fermarono quel giorno. Ma nel mese successivo, le scoperte hanno iniziato ad accumularsi e hanno iniziato a superare i momenti in cui si è schiantato contro la barriera. Ci incontravamo con gli amici e parlavo con qualcuno per mezz'ora di musica o film, in spagnolo che veniva fuori così naturalmente che mi resi conto che non stavo più traducendo nella mia testa, ma solo parlando. Arrivavo al pomeriggio di un dato giorno e mi rendevo conto di aver parlato o pensato a malapena in inglese per tutto il giorno. Nessuno di quei momenti suggeriva che avessi perfezionato la lingua per sempre, ma nemmeno i fallimenti significavano che ero condannato.

Le cose più frustranti al mondo sono quelle che non puoi semplicemente eliminare in un giorno e cancellare la tua lista di cose da fare, ma qualcuno più intelligente di me può probabilmente affermare che le cose frustranti sono anche quelle gratificanti. E così ho compilato i momenti gratificanti: la presentazione della classe finale che ho dato in cui ho guardato a malapena i miei appunti, ho appena spiegato, per 20 minuti, i fatti che avevo studiato in inglese e spagnolo ma ora presentati solo en español. La volta che un barista con cui ho parlato in una parte turistica della città è stato scioccato nell'apprendere che non ero un madrelingua.

Come si è scoperto, quel pacchetto mi ha offerto un'altra possibilità di praticare la mia comunicazione quel giorno: quando l'ho scartato, a casa della mia madre ospitante, ho dovuto spiegarle cosa stavo facendo con una scatola di cereali quattro volte più grande di uno normale, perché mia madre me lo aveva mandato e se ero sicuro di dire a mia madre che stavo mangiando molto (cosa che ero). Dopo aver avuto a che fare con l'ufficio postale, nessun'altra conversazione quel giorno, nemmeno quella con una mamma preoccupata, avrebbe potuto intimidirmi.


Guarda il video: È COME SULLA CONFEZIONE? - Merendine