La mappatura della cultura divide in un villaggio ceco

La mappatura della cultura divide in un villaggio ceco

Non molte persone vivono nel villaggio di Horni Maxov (Alto Maxov) in inverno - all'ultimo conteggio, il censimento ceco ha dato 138 residenti permanenti. La posta arriva alla chiesa, e per comprare il pane qui, devi guidare o sciare per pochi chilometri fino al panificio nel vicino villaggio nella valle.

Lo stesso Maxov è costituito principalmente da piccole case di legno con tetti ripidi sparsi sulla collina sotto la chiesa. Puoi facilmente capire perché non tutti sceglierebbero di vivere qui in modo permanente: la maggior parte delle case è riscaldata dalla legna e l'inverno porta molto spalare la neve. Se vai un po 'più a nord, il terreno si apre in passi di antiche colline - sali il crinale e puoi vedere il paesaggio trasformarsi in un mare di abete bianco sotto di te.

In estate, le persone vagano a piedi in questo paesaggio ondeggiante; in inverno, praticano lo sci di fondo. Sentieri di lunga durata collegano rifugi solitari che spesso fungono da stazioni di pattuglia di montagna - in inverno ci sono spesso centinaia di paia di sci fuori di loro.

È in questo piccolo villaggio di Horni maxov, all'interno di questo tranquillo paesaggio collinare, che la musher ceca Jana Henychova vive con quasi 30 siberian husky. (Suo marito Rodney, un altro musher originario dell'Ohio, vive nel vicino villaggio di Janov con i suoi cani.) La casa della mia famiglia è in fondo alla loro strada, quindi chiedo a Jana se posso intromettermi nella sua privacy per intervistarla. Sono fortunato - lei è d'accordo.

* * *

Devo venire a parlare con Jana e Rodney alle sei, ma quando arrivo Jana è ancora fuori a preparare le piste per i cani. Rodney è a casa, però. È un uomo alto con i capelli lunghi e la barba grigia, che indossa una tuta imbottita. Lo guardo preparare la cena, ammucchiando quattro diversi tipi di formaggio sopra il riso avanzato e consumando il caos che ne risulta a un ritmo vorace.

Mi siedo al tavolo della loro cucina, ascolto Rodney parlare e osservo l'ambiente circostante. La casa di Jana è un mix tra la tradizionale capanna di montagna ceca e la casa dei musher. Familiari articoli per la casa cechi riempiono la cucina: gli scaffali ospitano barattoli di porcellana bianca e blu con il loro contenuto - olio, zucchero, maggiorana - inciso in caratteri dipinti, e ci sono piatti decorativi in ​​ceramica sul muro, così come un vecchio orologio che suona ogni quarto d'ora.

Le prove dei cani sono ovunque, però. Ci sono imbracature appese nella hall e sacchi di cibo per cani a terra. Le pareti sono decorate con foto di cani e poster delle gare, tra cui il prestigioso Finnmarkslopet, che Jana ha completato tre volte: due volte nella corsa dei 500 chilometri e una volta nella corsa dei 1000 chilometri. (Ha anche vinto due volte il campionato europeo nella sua categoria, anche se è leggermente sprezzante su questo: "Gli scandinavi non vengono a quei campionati e sono i migliori là fuori.")

Non posso esprimere sempre gli stessi concetti in ceco e in inglese: i due concetti non si sovrappongono completamente.

Rodney si sta chiaramente divertendo a conversare con un anglofono: ha vissuto in Repubblica Ceca per due anni, dice, da quando lui e Jana si sono sposati e incontra raramente persone che parlano inglese. Parliamo del tempo. Il tempo è stato una merda per le slitte trainate dai cani, dice Rodney. Ci sono pozzanghere nei campi principali e l'acqua gela sui corridori della slitta e forma delle palle nelle zampe dei cani, e questo non va bene.

Rodney dice di aver appena addestrato i suoi cani quest'anno. La conversazione poi si snoda un po 'verso la politica e su come sono i cechi (contro come sono gli americani), ma soprattutto si parla di cibo. Rodney dice che una delle cose più difficili del trasloco qui è stata la mancanza di cibo americano.

“Ero davvero depresso per non essere in grado di ottenere una buona fetta di pizza qui. Ma amico, ora puoi persino comprare il burro di arachidi al supermercato. Ed è anche Skippy! E gli Oreo. Ai bambini cechi sembra che gli Oreo piacciano, ma non riescono a prendere il tutto, si smonta l'Oreo e lo si immerge nel latte. Questa è una parte fondamentale dell'intero processo Oreo! "

Mi chiede come tengo il coltello e la forchetta - alla maniera ceca o all'americana? - che riporta alla memoria di essere stata rimproverata per tecnica impropria della forcella da un'insegnante particolarmente severa nella scuola elementare ceca, la signora Frigid. A un certo punto dico fanculo, cosa che a Rodney piace: "È così bello sentire qualcuno imprecare in inglese! Jana mi ha detto che i cechi non hanno parolacce. Ho scoperto che stava mentendo, però. " Questo è vero: i cechi in realtà hanno molte più parolacce e sono molto più diversi nelle loro parolacce rispetto agli anglofoni.

Alle 18 è già buio. Mentre parliamo, possiamo sentire il vento che fischia dai vetri delle finestre ei cani abbaiano fuori dalle loro cucce. Li ho superati mentre venivo qui: un recinto recintato contiene cucce separate per ogni cane, con i loro nomi dipinti sul lato. A volte, se passi molto tempo in Horni Maxov, puoi sentirli ululare all'unisono.

La prima volta che l'ho sentito - di notte, sotto la luna, nientemeno - sono rimasto sorpreso e stupito, ma a questo punto è solo un'altra parte del paesaggio sonoro. Jana ha avuto problemi in passato, però: i suoi vicini si lamentavano del rumore quando viveva a valle.

Poi Jana torna a casa, con un'aria stanca per la giornata: oggi ha ripulito i sentieri e ha dato presentazioni di slitte trainate dai cani agli scolari. È una donna bionda compatta e atletica. I suoi capelli sono intrecciati e indossa la stessa tuta imbottita di Rodney, un grosso maglione di lana rossa con un motivo nordico. Comincia a lavorare in soggiorno, parlando casualmente con Rodney.

Li guardo interagire: a volte parlano la lingua dell'altro, facendo affidamento su gesti ed espressioni e su un vocabolario condiviso. Jana inizia a preparare il cibo e Rodney dice: "Collegami!", E Jana lo fissa con aria assente. Guardando l'angolosità delle loro interazioni, ricordo di aver navigato nella mia recente casa del Quebec attraverso il mio francese orribilmente granulare e mi sorprendo a chiedermi pigramente come sarebbe stato innamorarsi in una lingua straniera.

Nel frattempo, Rodney si lamenta del fatto che i cechi non hanno senso dell'umorismo. “Jana non mi trova mai divertente! Faccio tutte queste cose sciocche e lei mi fissa come se fosse imbarazzata di conoscermi! Guardo il Saturday Night Live e sto scoppiando a ridere e lei scuote la testa! " Ricordo che i miei genitori pensavano la stessa cosa degli americani: ho visto i miei film inglesi preferiti con loro e si sono annoiati. Io e Jana ne parliamo e siamo d'accordo su una certa fondamentale intraducibilità all'umorismo ceco.

Jana alza le spalle e rimango a pensare ai limiti del linguaggio. L'inglese è meravigliosamente malleabile e ha il vocabolario più vasto di qualsiasi lingua. Gli insulti inventati dai drammaturghi nel XV secolo sono ancora di uso comune. Nel frattempo, il ceco ha circa 25 tempi verbali. Pieghiamo e modifichiamo le nostre parole fino a quando non dicono quello che intendiamo: abbiamo un tempo verbale per "avrei voluto ma non l'ho fatto". Abbiamo anche intere frasi senza vocali: "Strč prst skrz krk". è popolare. I miei amici di lingua inglese mi dicono che sembro di avere un'infezione alla gola.

Non riesco sempre a esprimere gli stessi concetti in ceco e in inglese; i due non si sovrappongono completamente. Posso volere una fetta di pane allo stesso modo, ma non riesco sempre a fare la stessa battuta. Non posso nemmeno essere triste allo stesso modo, scopro. A volte, quando sono nervoso o spaventato in Nord America, mi ritiro in questa disconnessione, spostando consapevolmente il mio monologo interiore in ceco per creare una sorta di barriera tra me e il mondo concreto.

Ma mentre guardo Jana e Rodney, mi rendo conto che questa disconnessione è per certi versi banale e artificiale, e se osservata da questo punto di vista, il mio ingrandimento sembra un po 'autoindulgente. Continenti separati, Rodney cadde e Jana si innamorò esattamente della stessa cosa, Rodney che correva con i suoi cani nella penisola superiore del Michigan e Jana che correva con i suoi sulle colline della Boemia settentrionale. Questo ha senso per loro e hanno senso l'uno per l'altro. Né la mia paura né la nostalgia di Rodney per la pizza sono all'altezza di questo.


Guarda il video: La Voce del Pastore FEDELI NELLE PICCOLE COSE - 19 Agosto 2020