Le 12 esperienze più strane da quando mi sono trasferito a LA

Le 12 esperienze più strane da quando mi sono trasferito a LA

Quando mi sono trasferito a Los Angeles da Toronto nel 1999, non vedevo l'ora di feste rumorose, avvistamenti di celebrità e sole 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ho ricevuto tutti questi, più i seguenti bonus aggiunti.

1. Guardare un intervento chirurgico al cervello su una vittima di un incidente d'auto nudo da una piattaforma panoramica al LA County Hospital. Mio padre aveva buone intenzioni quando ha organizzato questo incontro tra me e un chirurgo che era andato al mio liceo, ma avevo diciotto anni, non avevo alcun interesse per la medicina e volevo piangere.

2. Svegliarsi una mattina alla vista incombente di un intruso dagli occhi gialli in cerca dei suoi "soldi". In alto sul crack, era entrato dalla porta sul retro. Il disturbo mi ha reso esuberante. "Cosa pensi di star facendo?" Chiesi, inseguendolo nell'armadio del mio compagno di stanza Dave dove frugò tra i vecchi panni gridando: "Dov'è? Dov'è?" Ci sono voluti alcuni istanti perché il mio cervello raggiungesse i miei nervi e quando lo ha fatto, ha detto, Beckyche cazzostai-facendo-che-potrebbe-essere-armato ?! Così sono tornato di corsa in camera mia, ho chiuso a chiave la porta e ho chiamato il 9-1-1. Il mio operatore è stato meraviglioso, mi ha parlato con calma durante il processo di risposta alle emergenze ("Hai sentito quel ronzio? Quello è il riietto dell'elicottero sopra casa tua ... senti quella sirena? Quella è l'auto della polizia, proprio in fondo alla strada ...") e il climax era più comico che minaccioso, l'anima perduta attraversava il soggiorno con un paio di boxer sporchi di Dave in testa per nascondere la sua identità (scartati alla porta d'ingresso e raccolti da uno specialista forense come "prova") e una borsa rubata di trucchi magici. Quando arrivarono i poliziotti, le pistole estratte, gridando "Fermo!" l'intruso se n'era andato, e anche se non l'hanno mai preso, l'ufficiale in carica ha chiesto se mi piacerebbe raggiungerlo, diciamo durante la cena? Ho rifiutato.

Prima che potessi convincerlo a elaborare, è saltato sulla sua Pontiac argentata ed è fuggito dalla mia vita.

3. Il mio primo incontro con il sistema sanitario statunitense: arrivo al pronto soccorso la vigilia di Natale, tremante e affannoso, e l'unica cosa che sembrava interessare al personale era il nome del mio assicuratore. Visibilmente lottando solo per sollevare la testa, sono stato costretto a completare un modulo, ovvero un breve saggio sulle mie condizioni, e dopo un rapido esame, il mio caso è stato archiviato come un raffreddore. Continuai a peggiorare, tornando qualche giorno dopo per apprendere che soffrivo di un doppio attacco di polmonite e bronchite. Nessuna scusa per la svista, e in una confusione in una richiesta di risarcimento, ho ricevuto le fatture per queste visite per i prossimi DUE ANNI.

4. Vivendo con un compagno di stanza da incubo chiameremo Sam, uno stoner di Venice Beach che appendeva le lenzuola tie-dye alle pareti e sembrava permanentemente avvolto da una nuvola di fumo. La notte del suo arrivo, Sam ha lanciato un furfante, tirando fuori il mio specchio antico dal muro e usandolo come superficie piana per i suoi regali di festa (contrabbandato dal Messico personalmente da un ospite). Sam non aveva un computer, quindi gli ho lasciato usare il mio, e lo ha fatto con abbandono, seduto alla mia scrivania con una vestaglia umida, imbrattando la tastiera con burro di arachidi e scaricando un programma di chat gay così ogni tanto un "punkboi79" sarebbe saltato fuori su, invitandomi a cyber. Sam deve aver creato un bel legame con questo membro che, come primo appuntamento, è andato dallo Utah a casa nostra, per vivere. Anche se Sam non mi ha informato di questi piani, ho cominciato a capire quando, per la terza mattina consecutiva, punkboi mi ha offerto una buona giornata di lavoro prima di sistemarmi sul divano per il Spettacolo di oggi. L'ultima goccia è stata sollevata alle 6 del mattino dal canto e dalle "Tempeste in Africa" ​​di Enya per scoprire Sam che ospitava una lezione di yoga nel nostro soggiorno. Il suo studio regolare era stato chiuso e, non volendo allontanare nessuno, ha ritenuto il nostro posto un'alternativa accettabile. La ciliegina sulla torta era invitare i suoi studenti a controllare la posta elettronica dopo le lezioni, sul mio computer ovviamente.

5. Trovare una guardia del corpo (ultimo cliente: un principe giordano) dopo che la mia sicurezza è stata compromessa sul lavoro. Le cose si erano riscaldate per giorni (ad esempio, un investitore aveva spinto il presidente in alcuni schedari), poi una notte da solo in ufficio, sono stato sorpreso nel mezzo di una guerra di gestione che coinvolgeva furto di attrezzature, scagnozzi e ha detto che il presidente cercava di arrestare giù per la porta. Ho imparato a non fare movimenti bruschi in presenza della mia nuova scorta - ogni volta che prendevo una penna o mi alzavo per un bicchiere d'acqua, lui si è messo all'azione, chiedendo “Che c'è? Cosa sta succedendo! Qualcuno ti dà fastidio ?? "

6. Retrocessione di una famosa attrice in autostrada (suggerimento: attualmente recita La redazione) e facendola piangere ferita alla schiena, solo per scoprire attraverso il suo blog che si trattava di una condizione preesistente. La mia compagnia di assicurazioni mi ha fatto fare screenshot di detto blog e puff! Fuori dai guai.

7. Condividere lo spazio del vialetto con un vagabondo di nome Richard, forse l'uomo dall'aspetto più spaventoso che abbia mai visto. Il suo viso era nascosto da una cortina di terrore ammuffito, che di tanto in tanto si apriva per rivelare un singolo occhio vagante. A seconda del suo livello di sobrietà, i passatempi di Richard andavano dal girare su una sedia a rotelle presa in prestito alla lettura di classici di Faulkner ed Hemingway (teneva una piccola biblioteca nella nostra scatola elettrica). La mattina, quando partivo per lavoro prima dell'alba, trovavo Richard che dormiva contro il mio paraurti e si risentiva di dover frusciare uno sconosciuto nell'oscurità per andare avanti con la mia giornata. Un vicino preoccupato chiamava sempre i poliziotti, ma nessuna quantità di scacci lo avrebbe liberato. Richard era pieno di sorprese, come la volta in cui si è presentato alla nostra porta, chiedendoci in modo molto eloquente che tenessimo le sue cose mentre perlustrava un nuovo vialetto a Redondo Beach. Quel giorno non si è mosso, ma alla fine lo ha fatto, su un tratto di erba lungo la strada. Ricordo di averlo incrociato per la prima volta e di aver incontrato lo sguardo di quell'occhio vagabondo, sentendomi in colpa per non aver detto ciao.

Ci siamo ritrovati gli abitanti disorientati dell'ultimo party pad di Venice Beach.

8. Essere licenziato a metà appuntamento per aver menzionato che non ero un fan dei Lakers. Era se avessi confessato di essere stato infanticidio: la sua espressione passò da acuta a presa di panico, e si precipitò dal ristorante nel traffico del sabato sera. "Cosa c'è che non va?" Chiesi, arrampicandomi dietro di lui. "Non lo saremo mai!" gridò tristemente: "Sei una ragazza fantastica, non te lo meriti. Mi dispiace!" Prima che potessi convincerlo a elaborare, è saltato sulla sua Pontiac argentata ed è fuggito dalla mia vita.

9. Ricevo una chiamata dalla mia padrona di casa, che voleva che i miei coinquilini e io ci trasferissimo dal nostro modesto appartamento al piano di sotto alla sontuosa unità dei proprietari al piano di sopra per un piccolo aumento dell'affitto. Abbiamo considerato, detto diavolo sì, e ci siamo trovati gli abitanti disorientati dell'ultimo party pad di Venice Beach, completo di soffitti da 17 ′, cucina dello chef e un patio piastrellato spagnolo che ospitava comodamente 70 dei nostri amici più cari. Non credendo del tutto alla nostra fortuna, abbiamo vissuto il sogno per tre anni e mezzo, organizzando feste in costume, ospitando tutti i fuori città e le loro madri, e alla fine partendo di nostra spontanea volontà - è troppo divertente.

10. Prendendo un progetto pro-bono quando il lavoro era lento nella speranza di aumentare la mia bobina. Avevo dei dubbi sul film ma un amico ha garantito per il regista, quindi ho firmato per il montaggio. Avanti veloce a noi due nel mio ufficio a casa (aka camera da letto) cercando di creare qualcosa di guardabile da quello che era essenzialmente un gruppo di suoi amici che condividevano i loro metodi preferiti per masturbarsi (e Judd Apatow non lo era). Ogni personaggio ha messo in scena il suo approccio in flashback imbarazzanti e, per fortuna, il regista è stato il protagonista. Stare seduto per tutta la sua "sessione" con il coglione stesso è stato decisamente una carriera bassa.

11. Aiutare un'amica a confezionare regali nel suo negozio di souvenir durante le intense festività natalizie. Il suo cliente principale è un'importante famiglia di Hollywood e il loro budget era di $ 200 in regalo per il confezionamento. A LA, sei circondato da innumerevoli esempi di ricchezza ed eccesso, ma questo era un livello completamente nuovo. La lista dei regali era a centinaia, tutti articoli di lusso come orologi Gucci e laptop Apple, contrassegnati per destinazioni in tutto il mondo (con corrispondenti addebiti Fedex durante la notte). La cosa più scioccante: le carte sono state scritte internamente, anche per i figli dei clienti, così mi sono ritrovato a scrivere "Caro tal dei tali, Buon Natale, amore, papà" alla figlia di una delle nostre star d'azione più amate .

12. Una settimana dopo aver scritto un elenco di tratti per il mio uomo ideale, averlo fatto apparire sulla mia porta sotto forma di un potenziale compagno di stanza di Craigslist. Dato il paesaggio arido degli appuntamenti della mia città, ho capito una buona cosa quando ne ho visto uno e ho fatto quello che avrebbe fatto qualsiasi Angelina ragionevole: l'ho sposato.


Guarda il video: 16 Gennaio 2020. Una nuova narrazione: Epidemia