Playlist per domenica al Coachella

Playlist per domenica al Coachella

DOMENICA

Le mie scelte: Weekend dei vampiri | Distorsione sociale | Pretty Lights | Eric Prydz | Tame Impala | The Lumineers | James Blake | Grimes | I deboli | Hardwell | L'evento tossico aereo | Padre John Misty | Rodriguez | Paul Kalkbrenner | Jessie Ware | Loco Dice | Cloud Nothings | Parov Stelar Band | Smith Westerns | Hanni El Khatib

Bene, tanto vale parlare dell'elefante nella stanza. I Red Hot Chili Peppers sono stati prenotati all'ultimo minuto (letteralmente, ore prima che la formazione fosse rilasciata), e ci sono molte voci su di loro che sostituiscono i Rolling Stones, che hanno abbandonato. Nessuno confermerà quelle voci, ma è un atto deludente chiudere il festival rispetto a quello che avrebbe potuto essere. I Peppers sono una band diversa da quando il loro chitarrista John Frusciante se ne è andato, e non si può negarlo.

Le persone hanno bussato all'intera formazione basandosi sull'aspetto dei Peppers. Se solo ci fossero altri cinque palchi pieni di musica per le persone che non vogliono vedere l'headliner. Aspettare. Cos'è quello?

Pretty Lights o Eric Prydz chiuderanno molto probabilmente la tenda del Sahara, ed entrambi sono sostituti adeguati per concludere il tuo fine settimana. Pretty Lights è stata responsabile della rivitalizzazione del nome di Etta James (grasso molto buono che ha fatto) anni prima che Avicii pubblicasse "Livelli". E "Call On Me" di Eric Prydz era un inno ai balli delle scuole medie ovunque.

Se venerdì hai saltato Grinderman, dai un'occhiata a Nick Cave e The Bad Seeds oggi. Se hai visto Grinderman, vai avanti e salta The Bad Seeds. Sono entrambi Nick Cave e non hai bisogno di vederli entrambi. Controlla il tuo programma per vedere quale giorno funziona meglio per te. Se hai mai provato a dire a qualcuno che letteralmente non esiste un genere di musica che non ti piace, dai un'occhiata a James Blake. Ha una cosa indie, folksy ed elettronica che è tanto fantastica quanto confusa. Il suo probabilmente più grande successo è nato da una collaborazione con Bon Iver, e dal momento che Justin Vernon sarà già al festival, non è difficile dire che potrebbero esibirsi insieme.

A un certo punto, ti aggirerai e vedrai una folla gigantesca per un ragazzo di nome Rodriguez e ti chiederai perché tutti siano così entusiasti della musica mariachi. Se hai visto il documentario candidato all'Oscar Alla ricerca di Sugar Man, avrai quella battuta. Rodriguez era un ragazzo che ha fallito come musicista solo per scoprire di essere letteralmente più grande di Elvis in Sud Africa. La sua carriera è appena ricominciata con l'uscita del documentario, quindi questo spettacolo è imperdibile.

In un altro giorno ho detto che la tenda Sahara non sarà la stessa del festival house-DJ principale che è stato negli anni passati. Ad un certo punto, dai un'occhiata alla Parov Stelar Band. Fanno qualcosa chiamato electro-swing, che è esattamente quello che sembra. E quello che sembra è fantastico. Sarà uno spasso (come si diceva negli anni '20).

Il resto della undercard è piuttosto saldamente impilato nell'angolo dell'indie new age o dell'elettronica. Padre John Misty è Josh Tillman, che ha avuto qualche piccolo coinvolgimento con Fleet Foxes, quindi anche se non dovresti aspettarti apparizioni speciali, è almeno indicativo del suo suono. Hanni El Khatib ha un suono blues-rock come The Black Keys, mentre anche DIIV è davvero fantastico. Alla fine, dipende dai tuoi gusti, anche se se li vedi al Coachella, ce l'hai sicuramente.

Dato che è l'ultimo giorno di Coachella, sarai più stanco. Probabilmente a corto di serotonina, decisamente a corto di sonno. Non preoccuparti della formazione di oggi. Anche se è pieno di grandi band, è abbastanza diffuso da essere felice indipendentemente da chi decidi di vedere. Ora, il giorno dopo il Coachella, allora ti odierai.

Ma questo è un problema per un'altra volta.


Guarda il video: Shakira - La La La. Waka Waka From Shakira In Concert: El Dorado World Tour