Domande e risposte con il programmatore di Wikipedia Brandon Harris

Domande e risposte con il programmatore di Wikipedia Brandon Harris


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Jason Wire parla con Brandon Harris, una delle figure più riconoscibili di Wikipedia, della missione, della filosofia e della strada da percorrere dell'azienda.

È stato solo quando ho incontrato Brandon Harris che ho capito veramente Wikipedia.

Potresti pensare che sia un catalogo di fatti. O che è un benefico sottoprodotto di un gruppo di tizi nel loro seminterrato che scrivono articoli come meccanismo per affrontare la solitudine. O forse pensi che sia solo un grande schema piramidale cospiratorio. Non è nessuno di questi.

Wikipedia riguarda l'empatia con il resto dell'universo. Si tratta di prendere la somma della conoscenza umana - tutto ciò che è visibile e tangibile e tutto ciò che non lo è - e metterlo là fuori come se avessimo una mappa super ricercabile di tutto ciò che tutti hanno mai conosciuto. Come ha scritto Brandon nel suo appello: “Quando abbiamo accesso alla conoscenza libera, siamo persone migliori. Comprendiamo che il mondo è più grande di noi e veniamo infettati dalla tolleranza e dalla comprensione ".

Altrettanto impressionante è che Wikipedia è il quinto sito web più grande del mondo, gestisce una quantità di dati sbalorditiva, eppure funziona con meno di 100 dipendenti pagati, il tutto senza l'aiuto di un solo dollaro pubblicitario.

Spero che tu legga queste domande e risposte: porta alla luce molto di ciò che rende Wikipedia una cosa così speciale che tutti possiamo condividere. Ma se sei costretto a scegliere tra leggere questo e donare anche $ 5 per quello che fanno, scegli quest'ultimo. Certamente, hanno bisogno del supporto. Ma ancora più importante, sottolineerà la tua testimonianza dei principi di pacifica empatia tra tutti gli esseri viventi.

Allora, qual è il tuo ruolo "ufficiale" all'interno di Wikipedia, al di fuori di convincere le persone a donare?

Ho lavorato alla Wikimedia Foundation per 18, forse 20 mesi, e "ufficialmente" il mio titolo qui è Senior Designer. Alla base non discriminiamo realmente in lavori specifici, quindi il modo migliore per descriverlo è "progettista di software", ma è più simile a un progettista di prodotti. Sono una specie di risolutore di problemi.

Questo ha senso. Ad esempio, hai lavorato alla progettazione di qualcosa chiamato Progetto Athena, che è come una "skin mobile" per Wikipedia, giusto?

È quello che chiamerei una pelle universale. Inizia con l'idea del "mobile first" e il principio che intendi progettare per il browser per dispositivi mobili all'inizio, perché è più facile scalare verso l'alto da un browser per dispositivi mobili che verso il basso da un desktop. Inoltre, dato che è altamente probabile che forse il 90% di tutto il traffico Internet sarà sulla piattaforma mobile entro i prossimi 5-10 anni, è importante iniziare a guardarlo ora e pianificare le tue strategie o filosofie in quella direzione.

Data la vasta influenza e popolarità di Wikipedia, viaggi molto nella tua posizione?

Sì e no. Ho fatto molti viaggi nell'ultimo anno, ma non necessariamente attraverso la fondazione. Ho anche fatto molti viaggi personali. La Fondazione tiene conferenze, hack-a-thon, programmi di sensibilizzazione, questo tipo di cose, quindi da quando sono qui sono stato in Polonia, Berlino, Washington D.C., Israele e Mumbai.

La maggior parte dei miei recenti viaggi personali sono stati negli Stati Uniti. Mi piace andare in giro e fare pellegrinaggi; come quando ero più giovane, ho deciso di andare alla Devil's Tower per capriccio. Solo per vederlo. Sono andato in Nepal circa dieci anni fa, quando ero davvero bruciato e stressato. Avevo dei soldi e un po 'di tempo e sono andato in giro con la gente del posto per un po'. È stato piuttosto epico.

In che modo il viaggio ha influenzato la tua visione della missione di Wikimedia?

Ha cristallizzato l'importanza di essere multilingue e multiculturale per me. Quando progetti per il pubblico americano e solo per il pubblico americano, o pensi solo a questo, ci sono molte decisioni sbagliate che prendi, quelle miopi.

Le persone spesso chiedono perché il pulsante della lingua del sito ha un così alto risalto. È perché oltre il 70% dei nostri utenti è bilingue e, di conseguenza, il 30% dei nostri utenti è trilingue o più. E poi vai in India - e non ci ho nemmeno pensato in questo modo - quando chiedi loro: "Che lingue parli?" dicono "inglese e hindi". E poi dici: "Va bene, beh, quanti [dialetti dell'hindi] sai leggere ..." e poi iniziano a nominarne così tanti. Tamil, Malayalam, Kanada… quindi per me essere multilingue è davvero importante per quello che facciamo.

L'altra cosa ha a che fare con vari aspetti psicologici delle diverse culture, avendo a che fare con cose come l'iconografia e il colore. Ad esempio, un simbolo con la svastica nella cultura occidentale è considerato una cosa orribile. Ma nelle culture indiana e nepalese è effettivamente considerato un segno di buona fortuna. Quindi devi essere consapevole che queste certe cose cambieranno.

Uno dei primi esempi di questo con il mio lavoro alla Fondazione è stato quando ho progettato uno strumento che ti permette di valutare gli articoli. Alla prima iterazione, quando hai selezionato le stelle, si sono trasformate in stelle rosse. E poi ho ricevuto lamentele da persone che dicevano di evocare simpatie comuniste ... Ho pensato che fosse piuttosto interessante.

Una cosa che ci interessa davvero al Matador è come determinati concetti o espressioni della conoscenza possano essere trasmessi solo nella loro lingua madre e che, man mano che le lingue si estinguono, quella conoscenza è persa per sempre. Come considera Wikipedia le lingue a rischio di estinzione, molte delle quali non sono scritte, e vengono mai discussi i piani per aiutare a preservare quella conoscenza da lingue altamente localizzate?

Sono davvero contento che tu abbia fatto questa domanda, perché ieri ho avuto una conversazione su questo con un paio di persone. Di nuovo, torniamo in India: hanno più di 400 lingue, un numero pazzesco. Su Wikipedia attualmente abbiamo Wiki in, credo, 280 lingue in tutto il mondo in questo momento. Quindi vogliamo costantemente parlare delle lingue, in realtà è la nostra obbiettivo per preservare le lingue attraverso ciò che facciamo.

C'è un intero comitato che decide quando Wikipedias deve essere creato in determinate lingue. Deve esserci un incubatore, deve esserci un certo numero di articoli, deve esserci almeno la speranza di un numero sufficiente di lettori o oratori per sopravvivere, e noi vogliamo portarlo avanti e aiutare a preservare la lingua attraverso il Wiki. È una specie di missione simile a quella che The Long Now Foundation cerca di fare.

In India, supportiamo circa venti lingue. C'è l'inglese, che è la loro lingua principale, e poi c'è un numero folle di altre lingue: hindi, malayam, urdu, bengalese - solo molte. Stiamo lavorando molto duramente in questo momento per consentire agli utenti di questi tipi di lingue di scrivere nelle loro Wikipedie, nella loro lingua. Ciò richiede di introdurre software come tastiere su schermo e mappature di caratteri e set di caratteri, ma il supporto dei caratteri è in realtà un enorme incubo. La maggior parte di questi computer sono molto vecchi e il meglio che possono eseguire è Windows XP o versioni precedenti, quindi non hanno supporto nativo per cose come Malayalam. Quindi, prima di ogni altra cosa, dobbiamo spiegare loro come possono trovare un "carattere" e poi installarlo sul loro computer, in realtà è un po 'triste.

Detto questo, quando ero lì ho avuto una conversazione piuttosto deprimente con un ingegnere estremamente brillante che lavora lì ed è una specie di esperto di linguaggio. E mi ha detto che, secondo lui, stiamo effettivamente sprecando il nostro tempo a fare versioni testuali di Wikipedia in molte di queste lingue anomale perché la maggior parte delle persone che sono multilingue useranno solo quella inglese, non come, diciamo, tamil, e quelli che parlano solo tamil o lingue locali sono probabilmente analfabeti e troppo poveri per avere anche un telefono, figuriamoci un computer. Ma la Fondazione non pensa affatto che questa sia una perdita di tempo. Siamo assolutamente impegnati a supportare questi progetti linguistici ed è essenziale per la nostra missione supportare tutte le comunità che costruiscono Wikipedia nelle proprie lingue.

Ma mi ha fatto pensare a un intero processo di "Come posso aiutare queste persone?" Come possiamo aiutarli a creare una Wikipedia? E una delle idee di cui stavamo parlando era la creazione di un'interfaccia telefonica pura che fosse quasi interamente audio in modo che le persone potessero dettare pagine e modifiche nel telefono, quindi le persone che hanno i computer possono modificarle e correggerle. Perché c'è molta storia orale là fuori e vogliamo provare a catturarla. E per le persone che non sanno leggere, possono prendere un telefono e comporre "4-WIKI" o qualcosa del genere, e dire "Delhi" e leggere l'articolo attraverso un programma di sintesi vocale. Oppure leggi un articolo registrato, poiché abbiamo già molte persone che stanno registrando la voce per gli articoli.

La mia speranza è che nei prossimi 5-10 anni, la base tecnologica generale per i dispositivi mobili sarà alla pari con le capacità degli smartphone man mano che la tecnologia diventa più economica. Ma le cose non sono garantite, quindi voglio pensare anche a questo.

Poiché sempre più persone possono accedere a Wikipedia dai loro telefoni, questo rappresenta un problema finanziario per Wikipedia in termini di capacità di accogliere tutto il nuovo traffico?

Man mano che il numero di lettori cresce, affronteremo sicuramente questo problema. Non abbiamo ancora raccolto fondi sui cellulari, in parte perché l'infrastruttura semplicemente non c'è. Solo nell'ultimo anno il nostro componente mobile è arrivato al punto in cui possiamo iniziare a mettere le cose lì. Ma in questo momento, in lavorazione, abbiamo questa cosa chiamata "Wikipedia Zero" che in realtà consente agli operatori telefonici stessi di fornire Wikipedia gratuitamente. Non è esattamente la nostra larghezza di banda e, beh, è ​​davvero in lavorazione e non sono del tutto sicuro di come funzioni, è qualcosa su cui sta lavorando un intero team. La loro idea è che tutti questi satelliti nel cielo abbiano tutto questo tempo di inattività, quindi possiamo semplicemente caricare una copia di Wikipedia su di loro e lasciarla trasmettere costantemente.

Man mano che il nostro traffico aumenta, ovviamente dovremo aumentare la nostra allocazione di larghezza di banda e il numero di server, questo è solo il costo del business. Vogliamo esaminare meglio come spostare i contributi dal desktop allo smartphone. Perché digitare su uno smartphone fa schifo. Fa schifo anche sui tablet, quindi come facciamo a consentire alle persone di apportare modifiche o aggiungere articoli tramite smartphone?

Abbiamo già completamente annientato il mondo dell'enciclopedia cambiando le regole: cosa succede se facciamo qualcosa del genere al giornalismo cittadino?

Penso che la prima cosa che proveremo a fare è incorporare lo scatto di foto con il tuo smartphone. Quindi, ad esempio, ti troverai davanti a un monumento oscuro o qualcosa del genere, quindi il tuo telefono dirà "Wikipedia vorrebbe che tu facessi una foto di questo per loro", quindi scatti la foto, restituiscila a noi, e resta in coda.

L'altro giorno stavamo parlando in modo davvero idealistico di quanto sarebbe fantastico per i nostri altri siti gemelli, come WikiNews, fare report istantanei dal telefono. Tipo "Sono a Occupy Wall Street, sta succedendo adesso". Abbiamo già sconvolto il mondo dell'enciclopedia, completamente annientato cambiando le regole, quindi cosa succede se facciamo qualcosa del genere al giornalismo cittadino?

Hai detto che il prossimo grande ostacolo da superare per Wikipedia sta guadagnando terreno in modo significativo in Cina, India, Medio Oriente e Brasile. Cosa comportano i tuoi programmi di sensibilizzazione in questi luoghi?

Dal mio punto di vista, lo scopo dei programmi di sensibilizzazione in altri paesi è parlare con le persone, fare amicizia e comprendere la cultura. Troviamo lì persone disposte a fare volontariato e spiegare le norme culturali, quindi non facciamo cose stupide, come mettere immagini di Maometto su ogni pagina. Semplicemente non faremo incursioni con il Medio Oriente se facciamo cose del genere. Chiederemo qual è il loro problema specifico e loro diranno: "Beh, il tuo sistema di formattazione da destra a sinistra non funziona molto bene in arabo". E in realtà in questo momento c'è un ingegnere davvero eccezionale il cui lavoro specifico è lavorare su questioni da destra a sinistra.

Una parte importante, penso, è andare lì e incontrare le persone di persona. Una cosa che abbiamo scoperto è il valore di vedere e parlare con qualcuno, guardarlo negli occhi e avere la conversazione che siamo dalla stessa parte, che siamo d'accordo, che abbiamo bisogno di questa missione per avere successo: aiutare le persone capire che fanno parte di una cosa più grande e non sono soli in qualunque regione in cui vivono. C'è un grado di valore impossibile da calcolare per quanto riguarda l'empatia tra le persone. Questa è la mia cosa numero uno: l'empatia. È probabilmente la nostra più grande arma per combattere la guerra contro l'ignoranza. Che è in definitiva ciò che stiamo combattendo, credo.

Questo è un concetto interessante: essere "In guerra con l'ignoranza". Pensa che sia possibile che l'ignoranza possa effettivamente essere considerata in qualche modo una scelta culturale e che vedere l'obiettività e l'accesso completo e non adulterato a tutte le informazioni possa essere un modo colonialista di diffondere la "verità"?

È sicuramente qualcosa con cui lotto personalmente ed è sicuramente un parafulmine all'interno della comunità di Wikipedia. Ad esempio, c'è una grande serie di discussioni su questa cosa chiamata Filtro immagine, che consentirebbe ai singoli lettori di non vedere determinate immagini. Quindi, ad esempio, forse non vuoi vedere immagini sessualizzate. O forse hai l'aracnofobia e la prima cosa che vedi sulla pagina è l'immagine gigante di un ragno. O forse sei un musulmano devoto e vuoi leggere di Maometto, e c'è un'immagine di Maometto sulla pagina - questo non è molto sensibile dal punto di vista culturale.

Allo stesso tempo, l'argomento è che siamo culturalmente neutrali. Ma per molti versi è impossibile essere neutrali. Quando dici "Voglio che guardi questa immagine, perché penso che la tua cultura sia al contrario", quello che stai effettivamente dicendo è: "La mia cultura è superiore". Personalmente non credo che esista una cultura più superiore di qualsiasi altra.

Quando ero al college, molti anni fa, tutti dicevano: "Siamo tutti multiculturalisti. Dobbiamo essere multiculturalisti ". E in realtà pensavo di odiare quel termine. Mi sentivo come se stesse dicendo "Prendiamo tutte queste culture e fondiamole in una, e conserviamo le parti che ci piacciono e scartiamo le parti che non ci piacciono". E una volta mi sono descritto a qualcuno come un pluralista culturale, qualcuno che pensa che tutte le culture dovrebbero essere in grado di dire ciò che vogliono e fare ciò che vogliono, ma non dovrebbero essere in grado di dire loro cosa fare. Ed è giusto celebrarli e riconoscerli, ma in realtà non devi sostenerli.

Odio usare il termine cultura occidentale, ma nella cultura occidentale abbiamo l'idea che abbiamo ragione, che possiamo dire alle persone che hanno bisogno di vedere certe immagini, che non siamo censurati. E non so se sia giusto per tutti. Può essere giusto, ma penso che dobbiamo dare alle persone l'opportunità di fare questa scelta da sole. Potrebbe essere che abbiamo una cultura che da ogni aspetto è totalmente arretrata e medievale, e forse le persone vogliono essere "illuminate", in mancanza di una parola migliore, ma dovremmo semplicemente fornire loro gli strumenti per farlo su il loro.

Nella cultura occidentale abbiamo l'idea che abbiamo ragione, che non siamo censurati. E non so se sia giusto per tutti. Può essere giusto, ma penso che dobbiamo dare alle persone l'opportunità di fare questa scelta da sole.

Sono cresciuto in West Virginia. Era una piccola città e la mia vita sarebbe stata completamente diversa se avessi capito cosa fosse il resto del mondo. Il mio mondo era di 30 miglia quadrate. Se avessi saputo che andava bene avere certe opinioni sarebbe stato un cambiamento enorme. Allo stesso modo, puoi vedere molte delle idee interessanti che accadono in Medio Oriente a causa delle nuove idee che circolano, e quello che sta succedendo è che le persone stanno decidendo che non vogliono più vivere nel Medioevo. E il motivo per cui erano persino in grado di saperlo era perché Internet e la tecnologia avevano dimostrato loro che erano lì. E da questo, ho capito che quando le persone si rendono conto di essere oppresse, non possono più essere oppresse.

Nel complesso, però, non è mai così secco e asciutto come quello che posso vedere da 1.000 miglia di distanza, che torna a portata di mano. Ecco perché in realtà andiamo lì per incontrare queste culture di persona.

Al college, a volte ero infastidito dal fatto che molti studenti fossero in grado di fare pochissimo lavoro ma riuscivano comunque a causa di cose come Wikipedia. Penso che la conoscenza non sia basata sul fine e che molto di ciò che si impara effettivamente provenga dal processo, non dal prodotto dello studio. Cosa ne pensi di questo?

Continuo a tornare a un esempio tratto da un vecchio romanzo di Arthur C. Clarke intitolato Rendezvous con Rama. E in questo, Clarke ha ipotizzato che in futuro, la persona che sarebbe stata il medico della nave non sarebbe stato il ragazzo che ha frequentato la scuola di medicina, ma invece la persona che meglio sapeva come ottenere le informazioni sulla medicina. E penso che abbia ragione. Penso che le nostre lacune nella conoscenza si stiano colmando in modo esponenziale e arriverà un momento in cui sarà impossibile tenere la somma di qualsiasi argomento nella mente di una persona. E non credo che ci sia un problema con questo.

Non ricordo nulla della chimica, ma la cosa migliore è che so di non sapere nulla.

Al terzo anno di college sono passato alla filosofia perché ho iniziato a pensare alle cose in modo diverso. E quando sono uscito, mi ci è voluto un po 'per capire cosa stavano effettivamente insegnando. Non era per memorizzare gli scritti di greci morti: in realtà mi stavano insegnando come pensare. E penso che mentre andiamo avanti scopriremo che ciò che dobbiamo insegnare alle persone non è guardare allo stile di educazione che è stato popolare negli ultimi 100 anni circa, ma tornare indietro forse verso il modo in cui Thomas Jefferson è stato insegnato, che è pensare da soli e capire come determinati sistemi di conoscenza lavorano insieme. Non ricordo nulla della chimica, ma la cosa migliore è che so di non sapere nulla. Mi dà la possibilità di dire "Non ho idea di cosa sto parlando, lasciami andare a cercarlo". E Wikipedia mi renderà tutto più facile. Posso capire dove sono le lacune, quindi posso iniziare a prendere di mira ciò che ho bisogno di guardare, e quindi posso trovare i suoi riferimenti o fonti per trovare una documentazione migliore.

Inizio discussioni con alcuni dei miei amici accademici che diranno che Wikipdia è orribile per certe cose e che non dovrei mai usarlo in quei casi, ma la mia risposta è sempre che Wikipedia è una "fonte di fonti". Salta la difficoltà di vagare attraverso il sistema decimale Dewey della biblioteca.

Sono decisamente d'accordo con te lì. Questo è ciò che sono sempre state le enciclopedie, non è che ci sia solo un esperto di ogni singolo argomento che scrive, è una raccolta di fonti.

Ma non potevi nemmeno entrare nell'enciclopedia e capire dove hanno effettivamente preso le loro medicine, dovevi solo fidarti di loro. E in realtà risulta che il loro tasso di errore era lo stesso del nostro. Ma ancora di più, il loro non era migliorabile. Possiamo migliorare il nostro. E poi ti mostreremo da dove provengono i miglioramenti.

Che tu li trovi legati o meno alla missione di Wikipedia, qual è la tua opinione su Wikileaks?

Credo che i governi dovrebbero essere trasparenti e dovrebbero essere responsabili delle loro azioni. Quindi, in poche parole, l'interesse espresso da Wikileaks è forse giusto. Tuttavia, non credo che gli stessi Wikileaks siano trasparenti. Non credo che chiunque possa inviare e penso che si concentri su un tipo specifico di contenuto. A questo punto sembra che il loro intento sia specificamente mettere in imbarazzo i governi, non renderli trasparenti. Non penso che stiano curando le loro cose. La semplice esplosione di massa di 50.000 cavi non è un modo molto utile per curare i tuoi dati.

Su Wikipedia abbiamo guerre tra inclusori e delizionisti, ei delizionisti credono che le enciclopedie dovrebbero contenere informazioni utili, e non solo ogni pezzo di informazione sul pianeta perché alcuni pezzi non hanno valore e tendono a intralciare. Dall'altro lato, gli inclusori credono che tutto dovrebbe essere lì perché questo spazio è economico, ed è la nostra missione farlo. Personalmente sono convinto che curare sia meglio che no.

Inoltre, ogni volta che Wikileaks abbandona una grossa discarica di cavi, in realtà sono le agenzie di stampa che la esaminano per trovare ciò che pensano sia importante. E non credo che sia il modo giusto per farlo.

Ovviamente, hai ricevuto molta attenzione per il tuo ruolo di "uno dei ragazzi che chiedono soldi sullo striscione". Avete pensato di cercare di raccogliere fondi in altri modi, ad esempio vendendo meccanismi di Wikipedia o qualcosa del genere?

Di tanto in tanto ci sono esperimenti di vendita di merci e in realtà abbiamo un negozio di Wikipedia. Ma l'over-under su questo non è davvero nulla di cui scrivere a casa perché il costo di produzione è piuttosto alto rispetto al margine di profitto, quindi è davvero difficile aumentare qualsiasi importo all'ingrosso a meno che tutti sul pianeta non abbiano acquistato una maglietta. È davvero un po 'difficile farlo in quel modo.

Quando si tratta di donazioni, ci sono due modelli: grandi donazioni, in cui qualcuno ti dà una sovvenzione per un milione o due milioni di dollari, o il modello di piccole donazioni in cui qualcuno, tu o io, diamo cinque, dieci, venti dollari. E abbiamo scelto il modello della piccola donazione come nostro punto principale, e la nostra ragione è duplice. Il primo è l'impressione di pregiudizio; non vogliamo che Google ci dia 5 milioni di dollari e che tutti dicano che lavoriamo solo per Google, che sono un azionista. Il secondo è che molte volte queste sovvenzioni sono accompagnate da alcune punture, cose come il fatto che "i soldi devono essere spesi per X". Ad esempio, uno o due anni fa abbiamo ricevuto 3 milioni di dollari, ma abbiamo dovuto spendere i soldi per la "user experience". Ed è fantastico e tutto, ma non siamo stati in grado di spostare vari pezzi di denaro in giro per gestire i problemi che dovevano essere risolti.

Perché pensi che solo il 15% dei contributori di Wikipedia siano donne?

Abbiamo statistiche e sondaggi che ce lo hanno detto, e questo è un argomento che mi è molto vicino e caro come empatica culturale. Non credo che possiamo davvero avere l'enciclopedia "completa" a meno che non abbiamo la voce di tutti, e se non ascoltiamo le donne, allora abbiamo un pregiudizio. È un peccato, ma è così. Ci sono molte cose che vanno avanti con questo. Ad esempio, la mia fidanzata non controlla mai di che sesso è quando crea un account su un sito web a causa del grado di molestia che accade. E quindi il 15% è il numero che viene auto-segnalato, ma sospetto che il numero sia effettivamente più alto, probabilmente intorno al 30%, ma in ogni caso è ancora piuttosto basso.

Personalmente trovo che il sistema di editing di Wikipedia sia un po 'noioso e forse non il più facile da usare. Pensi che abbia qualcosa a che fare con il fatto che la maggior parte di coloro che lavorano nelle aree IT sono uomini e che tra le donne non c'è un certo grado di alfabetizzazione tecnica / entusiasmo?

Non credo che questo sia il problema. La maggior parte delle persone nel mondo che blog sono donne. E i requisiti tecnici per modificare Wikipedia non sono così diversi, in realtà sono effettivamente gli stessi. Non credo che le donne siano intrinsecamente meno intelligenti - per quanto ne so potrebbero essere intrinsecamente più intelligenti - quindi non credo che la questione tecnica sia il problema.

Penso che sia una cosa molto culturale. C'è un certo tipo di socializzazione nella cultura tecnologica che non accade mai, e così invecchiando e diventando più radicati nella comunità, le norme sociali iniziano a concentrarsi lontano da certi tipi di educazione e atteggiamenti generali. Quindi andrà bene essere bruschi e chiamare qualcuno stupido o essere aggressivo nel linguaggio semplicemente perché è così che fanno tutti gli altri, un po 'come un problema degli astanti.

Quindi penso che questo sia molto scoraggiante per le donne in generale. Gli uomini sono biologicamente predisposti ad attaccare ed essere confrontativi e a sottolineare che le nostre idee sono migliori di altre, mentre le donne sono molto più guidate dal consenso e molto più propense a dire "non vale la pena il mio tempo per discutere su questo", e loro ' Me ne andrò. E penso che questo accada sicuramente in Wikipedia e nella tecnologia, perché è un Good Ol ’Boys Club. La prima cosa che accade a una riunione di hacker quando una ragazza si presenta è che tutti i ragazzi cercano di colpirla. Non puoi farlo.

Quindi penso che questo ritorni ad avere empatia per la posizione di qualcuno. Potresti dire "Beh, se non sopporti il ​​riscaldamento, esci dalla cucina", ma potrebbero andarsene perché la cucina è in fiamme e nessuno se ne accorge.


Guarda il video: 24 CFU - METODOLOGIE E TECNOLOGIE DIDATTICHE - DOMANDE E RISPOSTE