Suggerimento per la fotografia di viaggio: blocco dell'esposizione + modalità di misurazione

Suggerimento per la fotografia di viaggio: blocco dell'esposizione + modalità di misurazione


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Questo articolo integra le lezioni del programma MatadorU Travel Photography.

Ecco un problema comune per i principianti: stai scattando lontano, ma la tua immagine risulta troppo scura o sovraesposta. Continui a giocherellare con le impostazioni e fai il meglio che puoi per compensare, ma finisci per sentirti deluso dal risultato finale. Questo può diventare particolarmente frustrante se c'è una persona nella tua cornice che ti sta aspettando o se la situazione sta cambiando rapidamente.

Spesso la fonte di questo problema è una lettura errata del contatore, che porta a un'esposizione errata. "Misurazione" è la capacità della fotocamera di determinare la quantità di luce disponibile per una scena. Ai tempi in cui lavoravano con la pellicola, i fotografi spesso si avvicinavano fisicamente al soggetto con un esposimetro portatile e facevano una lettura. Ha letteralmente misurato la percentuale di luce che si riflette sul soggetto.

Oggigiorno siamo per lo più digitali e in quella frazione di secondo tra l'atto di indicare e l'atto di scattare, i misuratori digitali incorporati leggono la quantità di luce e selezionano le impostazioni migliori per te (a meno che tu non sia su Manuale). Brillante, vero? Beh, non sempre. Spesso, ciò che la fotocamera decide è meglio per l'intera scena non lo è per il tuo soggetto: lasciarlo troppo scuro, o spento, o semplicemente "piatto" e senza vita.

Blocco dell'esposizione

Un buon passo, quindi, è imparare a usare il pulsante Blocco esposizione automatica. Ciò è utile in tutte le modalità semi-manuali (Programma, Priorità apertura e Priorità otturatore - non farà nulla in Manuale). Ciò che questo pulsante ti consente di fare è puntare la fotocamera sul soggetto o sull'area più luminosa che rischia di essere spenta (o davvero, qualsiasi area dell'immagine che desideri esposta più correttamente) e ottenere una lettura dell'esposizione per quell'area (il che significa che selezionerà tutte le impostazioni che non hai ancora). Quindi premi a metà l'otturatore, premi il pulsante di blocco AE e ricomponi lo scatto. Ricomporre significa mantenere le impostazioni per ciò che si desidera correttamente esposto, ma tornare alla composizione originale che stavi pianificando.

Un esempio potrebbe essere un amico di fronte a una scena oceanica. A volte, il viso sarà reso troppo scuro per esporre l'oceano. Quindi potresti prendere una lettura dal viso, bloccare quelle impostazioni e quindi ricomporre per includere l'oceano. L'oceano potrebbe risultare un po 'più luminoso, ma la faccia dovrebbe essere corretta. Naturalmente, non tutte le scene possono tradursi in un'esposizione perfetta. In questo scenario, è probabile che il cielo venga sbiadito per esporre il viso.

Saprai di aver bloccato l'impostazione dell'esposizione su una Canon quando vedrai un asterisco nel mirino; su una Nikon leggerà "AE-L". Per mantenere le impostazioni, tenere premuto il pulsante. Se vuoi prendere nuove impostazioni, rilascia, attendi circa 5 secondi e inizierà a leggere di nuovo la scena (puoi vedere i numeri cambiare mentre muovi la videocamera). Altrimenti, ricomporre e finire di premere completamente l'otturatore.

Questo "trucco" dovrebbe spiegare perché potresti vedere i fotografi che puntano le loro fotocamere in (apparentemente) tutte le direzioni, prima di stabilirsi nuovamente sul soggetto o sulla scena a portata di mano: stanno prendendo una lettura per un'esposizione corretta.

Modalità di misurazione

La modalità di misurazione che stai utilizzando determinerà l'accuratezza della tua lettura. Più è preciso, maggiori sono le possibilità di ottenere l'esposizione che speri; tuttavia, questo comporta una maggiore possibilità di errore nel caso in cui la misurazione non sia corretta.

Ci sono quattro modalità di misurazione sulla maggior parte delle DSLR:

Misurazione valutativa

Panoramica: Questa è l'impostazione di misurazione "automatica". Come suggerisce il nome, valuta in base alla scena complessiva. Il "cervello" della telecamera controlla la scena e poi la confronta con migliaia di "scene" che ha "memorizzato", per così dire.

Cosa fa: Se sei su Automatico o Programma, seleziona tutte le impostazioni; se sei su Aperture o Shutter Priority, seleziona l'impostazione mancante e / o l'ISO se non è impostato su 100. Se sei su Manual, devi usare l'esposimetro per selezionare le impostazioni appropriate (altro su l'esposimetro sotto).

Svantaggi: Si tratta di misurare un'intera scena, ma oggetti diversi riflettono la luce a velocità diverse (gli oggetti scuri assorbono più luce, mentre gli oggetti più chiari o più luminosi riflettono più luce, che viene letta come "più luminosa").

Ricorda: L'area dell'immagine con più luce attirerà l'occhio quasi immediatamente. Se l'area più luminosa non è il tuo soggetto, l'immagine non avrà l'impatto che speri, a meno che tu non stia compensando ampiamente utilizzando altre tecniche. In alternativa, se i tuoi bianchi sono completamente spenti, sarà difficile correggerlo in seguito.

Uso più comune: È l'impostazione predefinita. Probabilmente lo hai sempre utilizzato. Da utilizzare quando non si è molto sicuri di cosa esporre o per situazioni frenetiche che cambiano rapidamente.

Misurazione ponderata centrale

Panoramica: Sebbene essenzialmente ancora "valutativo", pone maggiormente l'accento sul centro della tua immagine.

Cosa fa: Circa il 70% della misurazione dell'esposizione è focalizzata al centro, mentre circa il 30% è focalizzato sui bordi esterni.

Svantaggi: Il centro non è necessariamente il soggetto delle nostre immagini, soprattutto se utilizzi la regola dei terzi. Tuttavia, ciò non conta questa modalità. L'uso del blocco dell'esposizione (a meno che non sia impostato su Manuale) per selezionare le impostazioni funziona ancora bene con questa impostazione. Può avere una lettura leggermente più specifica al volo che valutativa; tuttavia, non è specifico come spot o parziale (vedi sotto). Pertanto, è abbastanza buono per la fotografia di viaggio o altre situazioni in rapido cambiamento.

Ricorda: A meno che tu non sia su Manuale, utilizza il pulsante di blocco dell'esposizione per mantenere una lettura dal soggetto o dai bianchi brillanti nell'immagine (ad esempio, nuvole, raggi di luce). Quindi ricomponi e spara.

Uso più comune: Per coloro che desiderano letture più accurate rispetto a quelle valutative e si sentono a proprio agio nell'usare il blocco dell'esposizione.

Misurazione parziale o spot

Panoramica: Queste due modalità sono abbastanza simili. Uno prende una lettura del contatore da una piccola area (parziale), mentre l'altro la prende da un punto specifico dell'immagine (punto).

Cosa fa: Più piccola è l'area di lettura, più accurato è il risultato.

Svantaggi: Potrebbe essere necessario misurare diversi elementi per trovare le migliori impostazioni di esposizione. Se esegui la misurazione dal punto sbagliato, le tue impostazioni saranno disattivate.

Ricorda: Come per la ponderata centrale, è necessario centrare il soggetto o l'area che si desidera esporre, ottenere le impostazioni, utilizzare il blocco dell'esposizione (a meno che non sia impostato su Manuale) e quindi ricomporre.

Uso più comune: Parziale: Per coloro che desiderano un maggiore controllo sull'esposizione ma non tanto margine di errore quanto lo spot. Individuare: Retroilluminazione, illuminazione laterale o altre situazioni di illuminazione complicate che richiedono impostazioni molto precise.

Per questa alba cambogiana, avevo la fotocamera in misurazione valutativa, mentre scattavo con priorità di diaframma. Ha deciso di esporre per la recinzione (n. 1) - puoi vedere alcuni dettagli lì. Puoi anche vedere i dettagli nella palma (# 2), insieme ad alcune prove di sovraesposizione. Tuttavia, è la completa mancanza di colore dove si trova il sole (n. 3) che rivela che questa immagine è sovraesposta.

La stessa scena, solo un attimo dopo. La fotocamera è stata impostata sulla misurazione parziale e ho misurato appena a sinistra del sole. Questo ha accelerato la velocità dell'otturatore, perché la fotocamera ha pensato che fosse una scena molto luminosa. Ho bloccato la mia esposizione, ho ricomposto e ho scattato la foto. Questo ha creato le sagome che speravo, catturando il massimo del colore nel cielo.

Per cogliere appieno queste opzioni, è meglio uscire e provarle tutte.

  • Esercitati utilizzando il pulsante Blocco AE e ricomponendo l'immagine.
  • Esponi le diverse parti dell'immagine e confronta i risultati.
  • Gioca con esposizioni creative, come sagome, ritratti creativamente sotto o sovraesposti, ecc.
  • In una giornata di sole, vai al parco o in spiaggia. In una foto, scatta una lettura dell'esposizione direttamente dal cielo. Blocca, ricomponi e spara. In una seconda foto, fai una lettura sull'erba. Come si confrontano le immagini? Quale preferisci?
  • Scegli una scena e prova a riprenderla in ciascuna delle modalità di misurazione. Quale modalità si adatta meglio alla scena?
  • Posiziona un oggetto su un tavolo vicino a una finestra, in modo che possa essere retroilluminato o illuminato lateralmente. Esegui ciascuna delle modalità di misurazione. Quale ha prodotto la migliore esposizione?

È meglio capire come eseguire le letture del misuratore in modalità semi-manuale prima di passare alle esposizioni manuali complete. Una volta acquisita padronanza dell'apertura e priorità dei tempi, una buona comprensione del triangolo di esposizione e, infine, una conoscenza delle opzioni di esposizione, probabilmente sei pronto per la ripresa completamente manuale.

Se non ci sei ancora del tutto, stai certo che è molto meglio capire ciascuno di questi elementi piuttosto che sparare alla cieca in Manuale sperando per il meglio. Non è facile e richiede sicuramente molto tempo e pratica.

Continua ad imparare! Consulta il curriculum per il programma MatadorU Travel Photography.


Guarda il video: Corso di Fotografia di base - 4 - Diaframma e profondità di campo


Commenti:

  1. Buckley

    Imbracatura del diavolo

  2. Phantasos

    Questa frase è incomparabile)))

  3. Abdul-Aliyy

    Argomento divertente

  4. Grogis

    La crisi non è in attività, la crisi è nelle menti. Perfino Putin ha riconosciuto la crisi economica, sebbene non la riconoscesse prima, quindi c'è qualcosa a cui pensare



Scrivi un messaggio