4 lingue straniere facili che non avresti mai pensato di imparare (e perché dovresti)

4 lingue straniere facili che non avresti mai pensato di imparare (e perché dovresti)


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Ti sfido a pensare a uno studente di lingue che ha più bisogno di una vittoria rispetto a un madrelingua inglese. Metà del pianeta sembra intenzionata a mettere in pratica e perfezionare la nostra lingua, ma quando è il nostro turno, qualche inciampo grammaticale o lessicale più tardi e improvvisamente torniamo a blaterare nella nostra familiare lingua anglosassone.

Dimentica il fatto che la nostra lingua inglese, linguisticamente ricca - ma fonicamente priva - deforma le nostre lingue in un cartone rigido incapace di produrre altri suoni e combinazioni di vocali e consonanti. Sì, abbiamo un disperato bisogno di aiuto.

Fortunatamente, non tutti i tentativi di apprendimento delle lingue rappresentano un disastro per gli anglofoni. Se sei frustrato dal soffocare sul qāf in arabo o disonorando la scrittura cinese con la tua scarsa calligrafia, forse è ora di provare una di queste lingue straniere meno studiate ma relativamente facili per chi parla inglese.

1. Afrikaans

Nonostante il suo nome dal suono esotico, l'afrikaans non significa padroneggiare l'arte di fare clic sulla lingua in modi insondabili o decifrare un nuovo alfabeto criptico. In effetti, è quanto di più vicino all'inglese puoi ottenere.

Discendente dai primi coloni olandesi del Capo in Sud Africa, l'afrikaans una volta era considerato un dialetto dell'olandese. Ma negli ultimi cento anni si è sviluppato in una lingua indipendente con ricche influenze dal malese, dal portoghese e dalle lingue indigene bantu e khoisan dell'Africa meridionale.

Il bene: Isolati dagli altri parlanti olandesi, gli afrikaner hanno abbandonato molte delle complessità della lingua olandese, come i generi dei nomi e le coniugazioni dei verbi, che in genere scoraggiano gli studenti di lingue. Dal punto di vista grammaticale, l'afrikaans è in realtà facile quanto le lingue. Inoltre, in quanto ex dialetto olandese, circa 9 parole su 10 in afrikaans derivano dall'olandese, una lingua germanica che si distende solo un paio di rami dall'inglese sull'albero della lingua germanica occidentale.

Il cattivo: Sebbene l'afrikaans sia molto più facile da pronunciare rispetto all'olandese moderno, alcuni suoni e intonazione possono ancora inciampare nei madrelingua inglesi. Trovare persone che parlano afrikaans al di fuori del Sud Africa e della Namibia può anche essere una piccola sfida, ma niente che uno scambio linguistico su Internet non possa porre rimedio.

Il perché: Almeno 15 milioni di persone in Sud Africa e Namibia, due paesi estremamente dolci per i viaggiatori, praat afrikaans come lingua madre o seconda lingua. Inoltre, sembra dannatamente bello ed è molto divertente da imparare.

Il come: A differenza delle lingue più popolari, trovare materiali didattici afrikaans progettati per chi parla inglese può essere difficile. Due dei migliori corsi per principianti sono Teach Yourself Complete Afrikaans e Routledge Colloquial Afrikaans. Prendi un ottimo dizionario di afrikaans e sarai sulla buona strada per la tua prima conversazione.

2. Rumeno

A meno che tu non sia un appassionato di lingue come me, sono disposto a scommettere che l'idea di imparare il rumeno non ti è mai passata per la mente. Forse avrebbe dovuto.

Vuoi diventare subito più attraente? Impara a tirare fuori dalla tua lingua i suoni ultra-romantici di francese, spagnolo o italiano. Vuoi diventare più sexy e più misterioso? La lingua romanza preferita non è nessuna delle precedenti: è il rumeno.

Il bene: Se hai mai studiato un'altra lingua romanza prima d'ora, il rumeno non è affatto straniero. In effetti, gran parte del suo vocabolario condivide somiglianze con parole spagnole, italiane e francesi (e per estensione, inglesi). E a differenza del nostro amato inglese, l'alfabeto rumeno è altamente fonetico; una volta che hai imparato i suoni del rumeno, pronunciare le parole sarà un gioco da ragazzi.

Il cattivo: I grammatico che hanno accantonato il francese o l'italiano per la loro complessità troveranno la grammatica rumena altrettanto scoraggiante. Anche per i professionisti della lingua romanza, il rumeno ha alcune cose davvero strane in corso. Se termini grammaticali come articoli determinativi allegati, stati d'animo presuntivi o declinazioni di nomi ti fanno venire i brividi lungo la schiena, il rumeno potrebbe non essere adatto a te (ancora).

Il perché: Oltre ad aggiungere un'aria di mistica alla tua persona, parlare rumeno apre una delle destinazioni di viaggio più interessanti dell'Europa orientale. Inoltre, il Dracula della vita reale (non quegli adolescenti piagnucolosi e angosciati da crepuscolo) ha parlato. Rumeno per la vittoria.

Il come: Gli studenti rumeni troveranno ottimi corsi per principianti in Teach Yourself Complete Rumeno, Routledge Colloquial Rumeno e Pimsleur Comprehensive Rumeno solo audio. Per perfezionare la grammatica rumena, sarebbe difficile trovare molto meglio del rumeno di Routledge: An Essential Grammar. I buoni dizionari rumeni sono un po 'più difficili da trovare al di fuori della Romania, ma il dizionario pratico rumeno-inglese / inglese-rumeno di Hippocrene è una delle migliori scelte nella gamma inferiore a $ 30 e, sebbene non completo, è un buon valore per i principianti.

3. Malese / indonesiano

Comunque lo affetti - Bahasa Melayu, Bahasa Malaysia, o Bahasa Indonesia - Il malese / indonesiano appartiene qui come qualsiasi altra lingua che non avresti mai sognato di imparare. Parlato come una lingua franca con piccoli cambiamenti dialettali in Malesia, Brunei, Singapore e Indonesia, il malese non è solo utile, ma un dono per gli studenti di lingue che hanno lottato con le complessità di altre lingue asiatiche come il cinese, il coreano, il thailandese o Vietnamita.

Il bene: Mancando le complesse scritture e toni di altre lingue dell'Asia orientale, il malese / indonesiano è senza dubbio la lingua più accessibile in questa parte del mondo. Con una scrittura latina altamente fonetica (Rumi) utilizzato per la scrittura, non perderai tempo a imparare un nuovo alfabeto prima di iniziare a leggere e pronunciare i suoni del malese. Anche molte delle complessità grammaticali che siamo arrivati ​​ad associare all'apprendimento delle lingue sono scomparse. Nessun sesso. Nessun plurale. Nessuna coniugazione. E nessun tempo verbale. Fin qui tutto bene.

Il cattivo: Il malese è una lingua agglutinante, per cui si parla linguistico: "Inventiamo nuove parole aggiungendo suffissi, prefissi e qualsiasi altra correzione che possiamo trovare". Sebbene sia tutt'altro che impossibile da padroneggiare, l'agglutinazione (che ci crediate o no, non ho inventato quella parola) richiede un po 'di tempo per abituarsi. Il rovescio della medaglia, una volta che hai imparato un po 'di parole fondamentali e alcune "-fix" comuni, inizierai a riconoscere il nuovo vocabolario a un ritmo rapido.

Il perché: Ci sono una manciata di ragioni per imparare il malese - almeno 220 milioni di loro. Per una lingua ignorata dalla maggior parte degli occidentali, c'è un numero sorprendentemente elevato di parlanti malesi in Malesia, Singapore e Indonesia. Parlare malese / indonesiano ti aiuterà a scavare un po 'più a fondo nelle culture immensamente interessanti dell'arcipelago malese, una delle regioni del sud-est asiatico preferite dai viaggiatori.

Il come: Considerando quanto pochi anglofoni sembrano studiare la lingua, i materiali per l'apprendimento del malese e dell'indonesiano sono sorprendentemente abbondanti. Per un'introduzione completa alla lingua, inizia con i seguenti corsi: Teach Yourself Complete Malay, Routledge Colloquial Malay, Teach Yourself Complete Indonesian o Routledge Colloquial Indonesian. I viaggiatori troveranno utili Everyday Malay: Phrase Book and Dictionary, Lonely Planet Malay Phrasebook e Lonely Planet Indonesian Phrasebook, mentre gli studenti avanzati adoreranno il Tuttle Compact Indonesian Dictionary e il costoso, ma completo, Indonesian: A Comprehensive Grammar di Routledge.

4. Swahili

Nonostante il fatto che molte persone sembrino non avere la più pallida idea di cosa sia lo swahili (o di dove sia parlato esattamente), imparare la lingua è tutt'altro che una perdita di tempo.

Il bene: Il passato coloniale dell'Africa ha lasciato lo swahili con un vocabolario pieno di parole in prestito in arabo e indoeuropeo, in particolare da inglese, francese, tedesco e portoghese, così tanti studenti riconosceranno una manciata di parole fuori dal cancello. Ha anche lasciato qualcos'altro: la scrittura latina. A differenza di molte lingue africane, lo swahili ha abbandonato il sistema di toni lessicali, famoso per distruggere la volontà delle persone che imparano il cinese, rendendo molto più facile per gli anglofoni pronunciare lo swahili rispetto a molte lingue locali in Africa.

Il cattivo: A differenza della maggior parte delle lingue indoeuropee, lo swahili non usa coniugazioni verbali, ma piuttosto radici e affissi, per esprimere tempi verbali e soggetti. Fino a quando non avrai imparato a pensare in swahili invece di tradurre dall'inglese, le tue frasi probabilmente imiteranno i modelli di discorso di un bambino. Nonostante inizi con una vasta banca di vocabolario familiare, lo swahili è ancora una lingua bantu quasi completamente estranea strutturalmente e lessicalmente alla famiglia linguistica indoeuropea più familiare. Ciò significa tonnellate di parole non familiari e alcune strane strutture grammaticali su cui avvolgere la testa.

Il perché: Parlato come lingua franca in tutta l'Africa orientale, in particolare in Tanzania, Kenya, Uganda e Repubblica Democratica del Congo, lo swahili è un ottimo modo per riscaldarsi con gli oltre 140 milioni di africani che lo parlano come prima o seconda lingua. Presenta anche la perfetta introduzione alla famiglia linguistica bantu: dopo aver imparato lo swahili, imparare altre lingue bantu popolari come Shona (Zimbabwe), Kinyarwanda (Ruanda), Zulu (Sud Africa) o Xhosa (Sud Africa) non ti guiderà (completamente) sul muro.

Il come: I principianti raramente possono fare di meglio che iniziare con Teach Yourself Complete Swahili, Routledge Colloquial Swahili o Pimsleur Conversational Swahili. Per migliorare il tuo vocabolario, Teach Yourself pubblica un discreto dizionario di swahili essenziale, mentre i viaggiatori impareranno come cavarsela con il frasario swahili di Lonely Planet.

* Questo post è stato originariamente pubblicato su Treksplorer ed è ristampato qui con il permesso.


Guarda il video: COME HO IMPARATO 5 LINGUE STRANIERE + Consigli


Commenti:

  1. Meztisida

    Articolo interessante

  2. Hania

    Bene, non devi dirlo.

  3. Mazuramar

    Lui che conosce.

  4. Voodoojas

    Questo messaggio è fantastico))), mi piace molto :)

  5. Jerah

    Questa straordinaria idea è quasi



Scrivi un messaggio