Una conversazione con un uomo che sa volare

Una conversazione con un uomo che sa volare


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

"Circa tre BASE jumpers muoiono in questa valle ogni anno."

Ero seduto nell'unico pub di Lauterbrunnen, in Svizzera, la città principale della valle di Lauterbrunnen, a bere il mio gin and tonic e stuzzicare il cervello del saltatore BASE alto e abbronzato di uno sconosciuto.

"Abbiamo circa un morto ogni 300 saltatori, un numero che è alla pari con i morti in arrampicata. È così che le organizzazioni pro BASE jumping impediscono che venga bandito. Se siamo sullo stesso livello dell'arrampicata e se l'arrampicata è accettata, dovremmo esserlo anche noi. Certo, penso che saltare nella valle non durerà. Il BASE jumping sta diventando sempre più popolare ogni anno. E con la dimensione dell'ego ... beh, le vittime potrebbero iniziare a salire e se ciò accadrà lo bandiranno ".

"Non danneggerà il turismo della valle?" Ho chiesto. "Voglio dire ... ci sono così tanti di voi qui."

"No. In realtà, siamo un pericolo per il turismo. Ciò che danneggerebbe il turismo della valle sarebbero più vittime del BASE jumping. Noi può essere renderli un milione all'anno. Siamo un gruppo economico, cuciniamo per noi stessi, viviamo a buon mercato. Quindi i nostri soldi sono solo una goccia nel secchio. È quello che fa il loro sistema di treni in una brutta giornata. Ma stiamo saltando per tutta la valle e immagina una famiglia di turisti che guarda morire un saltatore BASE. I ragazzi avrebbero avuto bisogno di psicologi, anni di consulenza. Qualche anno fa hanno fatto morire un saltatore davanti a 14 bambini - sono caduti davanti a una scuola. Le vite di quei ragazzi erano cambiate. Se accadranno cose del genere, la Svizzera smetterà di sopportarci. Non cercheranno nemmeno di regolamentare; lo bandiranno. "

"Allora," dissi, fermandomi a raccogliere i miei pensieri, "la maggior parte delle vittime sono un prodotto del caso: il vento cambia o il paracadute non si apre? O la maggior parte di loro sono errori dei volantini? "

"Decisioni sbagliate", ha detto. “C'è così tanto ego maschio alfa qui e così tanta competizione e le persone spingono oltre le proprie capacità e prendono decisioni sbagliate. Questo è ciò che li fa uccidere. Proprio quest'anno, abbiamo avuto un ragazzo senza esperienza che si è presentato e si è tuffato da una scogliera facendo salti mortali e ogni sorta di cose pazze. Uno dei ragazzi esperti ha portato via la sua attrezzatura. Probabilmente gli ha salvato la vita. Gli ho detto di fare la sua esperienza di paracadutismo [dovresti avere 300 salti di paracadutismo sotto la cintura prima di fare il BASE jump] e di tornare indietro ".

Si fermò un attimo e poi allungò il braccio, lucido e rosa con cicatrici dal polso al gomito.

“Mi sono schiantato l'anno scorso. Ho preso una decisione sbagliata: volare dietro a qualcun altro e filmarlo. Sono un volantino esperto, ma non un regista esperto. Non avrei dovuto farlo. Il ragazzo che è volato prima di me lì - a Chamonix - è morto, ma non lo sapevo. Ho visto questa cresta sorgere davanti a me e ho dovuto decidere se girare o oltrepassare la cresta. Non ho deciso abbastanza velocemente e non ho potuto schierare il paracadute, perché ero troppo basso e sicuramente sarei morto. Quindi ho mirato alla cresta e ho colpito un albero che andava a 60 miglia all'ora. Non so come ho vissuto. Sarei dovuto morire. "

"Wow," dissi, sentendomi un po 'senza parole. "Sono contento che tu sia sopravvissuto."

"Si. Mi sono preso un anno di pausa per pensarci. Torno solo ora. "

* * *

Oggi qualcuno è morto nella valle.

Da più di due settimane passo le mie serate a ridere e brindare con i BASE jumpers al pub locale. In breve tempo, ho sviluppato un profondo affetto per loro: questi ragazzi selvaggi, avventurosi e turbolenti (e una manciata di donne selvagge, avventurose e turbolente).

E oggi qualcuno è morto ... è volato attraverso la valle, euforico, solo per impigliare un paracadute sulle linee elettriche, uccidendo il potere della città e se stessi.

Non sappiamo nemmeno chi sia ancora. Ci sono solo voci: La persona è sopravvissuta. No, qualcuno ha visto un bodybag. Era un uomo? Era una donna?

Davvero, non ne abbiamo idea.

Tutto quello che so è che ho contato i miei amici mentre li vedevo camminare per la città. Tom, al sicuro. Annette, al sicuro. Justin a Londra. Stewart a Zurigo.

Sto ancora cercando Guto. Trattengo ancora il respiro per Scott.

È una cosa strana: essere amici di persone che vivono così vicino al confine.

* * *

Sono passati pochi giorni e ora sappiamo chi era. Un uomo di San Diego. Qualcuno che ho incontrato di sfuggita. Chi salta da anni lo gestisce scherzando, cercando di alleggerire l'atmosfera. I neofiti sono più tranquilli, più scioccati.

Mi sento strano ea disagio, sapendo che qualcuno con cui ho parlato solo pochi giorni fa è andato per sempre.

Sono anche colpito da quanto possano essere ciclici il pericolo, l'avventura e una vita non convenzionale: sì, vivere una vita non convenzionale può essere più pericoloso che stare a casa. Soprattutto se la tua vita non convenzionale prevede il salto dalle scogliere.

Ma.

Ma piuttosto che metterci in guardia dalle nostre pericolose avventure, queste morti sembrano servire come promemoria del motivo per cui siamo là fuori in primo luogo.


Guarda il video: come trovare argomenti di conversazione in chat