Cosa pensano le persone in Colorado del "Bud Bowl"

Cosa pensano le persone in Colorado del


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

È DIFFICILE ignorare la copertura giornalistica del Super Bowl Sunday, o "Bud Bowl Sunday", chiamata così perché i Seattle Seahawks e i Denver Broncos, le squadre che si preparano a buttare giù oggi, provengono dai due stati che hanno legalizzato l'erba. È Colorado contro Washington: "Clash of the Tokers".

Giochi di parole e giochi di parole hanno iniziato a volare nel momento in cui i Seahawks hanno segnato il touchdown vincente contro i 49ers nella partita del campionato NFC il 19 gennaio. Il risultato: "Bud Bowl", "Stoner Bowl", "Doobie Bowl", "'The Evergreen State 'contro' The Mile High City '"e" Molti successi e nessuna penalità ".

Ecco alcune reazioni comuni dei Coloradan quando gli viene chiesto di tutto ciò.

1. "Sì, lo sappiamo."

Il 1 ° gennaio, quando un amico australiano ha pubblicato su Facebook "Happy 'Green Wednesday' a tutti i miei amici del Colorado", la mia reazione iniziale è stata: Non è un po 'presto per la Giornata della Terra?

Evidentemente, il resto del mondo sapeva che il "mercoledì verde" era quando i negozi di marijuana ricreativa aprivano legalmente in Colorado. Tuttavia, per molti di noi che non hanno un negozio di marijuana al dettaglio nella nostra città, o per i non consumatori, è più facile di quanto pensi trascurare l'hype. Dopotutto, abbiamo votato l'emendamento 64, che rende legale l'uso dell'erba per piacere in Colorado, alla fine del 2012.

2. "Cosa?"

Anche con tutti i riferimenti puniti, così come le foto Instagram di Cheech e Chong orientate al NLF e le caricature di Broncos e Seahawks dagli occhi annebbiati, è interessante notare che non tutti gli intenditori di cannabis sono a conoscenza del "Bud Bowl".

Quando non vivi a Denver, non hai un negozio al dettaglio nella tua città, non guardi la TV o non consumi, è più facile essere ignari del confronto. La reazione di un negoziante di Salida, CO quando ha appreso cosa significava "Bud Bowl": "Oh, pensavo che Budweiser stesse sponsorizzando l'intera cosa".

3. "Bonus".

Per molti fan della cannabis del Colorado, una "Stoner Bowl Sunday" è l'olio di hash in cima al bocciolo. In realtà, il "mercoledì verde" è stato in realtà il grande giorno. Il "Bud Bowl" è solo un motivo in più per i consumatori di cannabis del Colorado per essere felici.

"Ha unito ed entusiasmato le comunità della marijuana", afferma Christine Zirbel, con The Green Solution a Denver. "Per la maggior parte, sentiamo parlare delle rivalità di questo sport, ma il suo anno, tutti vogliono solo prendere un po 'di erba e celebrare la nuova era della cannabis".

4. "Dai il via agli affari".

Dank Colorado, un dispensario medico e un negozio al dettaglio più piccolo di Denver, aveva 396 clienti ricreativi il 1 ° gennaio. "Dal mercoledì verde, vediamo dai 180 ai 300 clienti al giorno", afferma Jay Griffin, direttore generale del negozio. Non vede questo rallentamento tanto presto, soprattutto non per il Super Bowl Sunday.

"C'è stato molto slancio, molte chiacchiere, molto entusiasmo. Ed è piuttosto eccitante ", aggiunge Griffin.

Zirbel accoglie con favore anche la spinta al business di The Green Solution. "Abbiamo avuto i migliori clienti e un crescente entusiasmo sia per la cannabis ricreativa che per il Super Bowl."

Diversi negozi di marijuana ricreativa vendono t-shirt e accessori a tema Broncos, offrono specialità "Bud Bowl" e tengono a portata di mano molti commestibili per spuntini a metà tempo.

5. "Su chi giocherà Manning Saturday Night Live?”

In generale, il matchup Seahawks e Broncos diverte la maggior parte dei Coloradan. Abbiamo già visto una parodia isterica con Noël Wells di SNL nel ruolo della conduttrice televisiva Nancy Grace che impazzisce per la marijuana legalizzata in Colorado. Nella scenetta, "Nancy" intervista la nota toker e comica Kat Williams, interpretata dal rapper canadese Drake. Ne seguirà sicuramente una satira epica.

Anche i nostri fumetti del Colorado ci stanno facendo ridere. Il comico Jake Browne ha scritto un pezzo esilarante per il Denver Post blog il Cannibist, in cui accoppia i giocatori del Super Bowl con particolari varietà di erba. Il suggerimento di Browne per il quarterback dei Broncos Peyton Manning: "In onore di quel collo riparato chirurgicamente e di un diavolo di fronte, la varietà di Manning sarebbe chiaramente Dead Head OG".

6. "Che ne dici di una scommessa amichevole?"

Il Super Bowl di solito comporta un po 'di gioco d'azzardo leggero, e una delle scommesse più importanti "Bud Bowl" è tra i capitoli Colorado e Washington della National Organization for the Reform of Marijuana Laws (NORML). Se i Seahawks perdono, il capitolo di Washington vestirà i colori dei Broncos e canterà "Rocky Mountain High" di John Denver. Se i Broncos perdono, i NORML del Colorado canteranno "Purple Haze" della leggenda di Seattle Jimi Hendrix e indosseranno l'abbigliamento Seahawks.

Anche la Green Solution e la Greenworks Co-Operative di Seattle hanno scommesso sul gioco: il perdente donerà $ 1.000 all'ente di beneficenza scelto dal dispensario vincitore.

7. "Facciamo un giro".

My 420 Tours, la prima compagnia di turismo della cannabis a Denver, ha decisamente abbracciato l'idea del "Bud Bowl". L'azienda sta organizzando uno "Stoner Bowl IV-XX Tour" di Denver di tre giorni tutto esaurito che include visite a negozi ricreativi, un corso di cucina sulla cannabis e uno "Stoner Bowl Bash". I prezzi dei biglietti erano elencati fino a $ 1,803 a persona.

8. "Sto preparando degli antipasti 'Grape Ape'."

Oltre ai prodotti per le feste del Super Bowl come i nachos alla Velveeta, la salsa di fagioli e i cocktail weenies, gli organizzatori di feste hanno inventato ricette "potenziate dalla marijuana" con hashish e oli di cannabis. Nel suo articolo, "Una festa del Super Bowl a tema cannabis?" La scrittrice di Denver Post Claire Martin intervista Dana Cain, un'organizzatrice di eventi con sede a Denver:

Non fumo erba da 20 anni e quest'anno non organizzerò una festa del Super Bowl. Ma se lo fossi, vorrei avere un normale buffet di cibo e un buffet Stoner Bowl con brownies al piatto e roba a tema pentola infusa. Invece di un gioco a bere, potresti fare un gioco di toking: ogni volta che Manning urla "Omaha!" Devi prendere un colpo dal bong.

9. "Non è un grosso problema."

Poiché la marijuana è legale da usare a scopo ricreativo per più di un anno, il match "Bud Bowl" non turba molti coloradiani. "È uguale a tutti gli altri Super Bowl. Ci saranno ancora feste a casa delle persone, tranne che ora saranno legali ", afferma Brian Carroll, budtender e coltivatore per High Country Healing II ad Alma, CO.

La tempesta invernale che ha recentemente scaricato diversi centimetri di neve sulle Montagne Rocciose sta suscitando più interesse, almeno per gli sciatori, che si preoccupano di più di quanta neve ha appena preso il Colorado rispetto a quale squadra i Broncos giocheranno domenica.

Un altro motivo per cui il "Bud Bowl" non è un grosso problema, secondo diversi fumatori: la marijuana ha perso parte del suo fascino perché è legale.

"Ricordo sempre di aver fumato e di aver avuto l'effetto paranoico", dice Mike Potts (il suo nome non è stato cambiato per questa storia). "Sanno che sto fumando. Adesso non importa. Perdi un po 'del divertimento. È proprio come bere birra adesso ", aggiunge Potts. "Che importa?"


Guarda il video: Imogene Pass is AMAZING - Utah to Colorado Adventure