Mappato: Paesi ospitanti olimpici dal 1896

Mappato: Paesi ospitanti olimpici dal 1896

LE OLIMPIADI INVERNALI 2014 iniziano a Sochi il 7 febbraio. Molta attenzione è stata prestata alle recenti violenze vicino a Sochi, all'attuale legislazione contro i diritti dei gay in Russia e alla questione della sicurezza per gli atleti e gli spettatori ai giochi. Le persone in tutto il mondo sono sconvolte dal fatto che le Olimpiadi possano essere boicottate per motivi politici o non partecipate perché non sono al sicuro.

Giustamente, quindi. Lo spirito olimpico è quello dell'inclusione, rappresentato chiaramente nel simbolo olimpico: cinque anelli, uno per ogni continente, i colori scelti in modo che ogni paese nella bandiera del mondo abbia rappresentato almeno uno dei suoi colori. Dal 1896, con lo stesso spirito, i giochi si sono svolti in tutto il mondo per condividere la gloria e la responsabilità. Ma non proprio - ci sono stati molti ospiti abituali. Nella mappa sotto, i paesi in arancione hanno ospitato giochi estivi, i paesi in verde hanno ospitato giochi invernali e i paesi in magenta hanno ospitato entrambi.

1 Non include: giochi tenuti prima della creazione del Comitato Olimpico Internazionale nel 1896, giochi annullati durante la prima e la seconda guerra mondiale.
2 Incluso: Svezia come ospite del 1956 (ospitò gli eventi equestri perché quell'anno c'era una quarantena in Australia), ospite invernale della Bosnia ed Erzegovina 1984 (l'ospite era Sarajevo che era in Jugoslavia e ora si trova in Bosnia ed Erzegovina).


Guarda il video: Cortina olimpiadi 1956