Ho accettato di andare a uno spettacolo di "ping-pong"

Ho accettato di andare a uno spettacolo di


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Dopo un totale di sedici mesi a Bangkok, e su richiesta di una ragazza americana in visita, ho accettato di andare a uno spettacolo di "ping-pong".

Non avevamo idea a quale andare, quindi siamo stati costretti a dipendere dalla gentilezza di uno sconosciuto: un uomo che indossava una parrucca che sembrava un guscio di tartaruga in posa come capelli che si è avvicinato a noi mentre stavamo per attraversare Surawong Road in rosso -luce centrale. Se il posto in cui ci ha guidati era il top della linea tra gli spettacoli di ping-pong, le cose devono essere state piuttosto cupe in fondo. Non appena ho dato un'occhiata all'arredamento scialbo, ho desiderato che fossimo rimasti a Hot Male, dove diversi simpatici showboys mi stavano facendo gli occhi aperti. Ma vivi solo una volta.

E davvero non potevo dire di aver vissuto fino a quando non avessi avuto il piacere di pagare 400 baht (circa $ 13) per sedermi in un bar buio e quasi vuoto mentre una donna di 53 anni incredibilmente ben conservata (il proprietario - o la signora - il cui figlio adulto stava versando da bere dietro il bancone) mi colpì (le parole "sono gay" non significavano più niente?) e una processione di donne dall'aria annoiata si svestì sul palco.

Quella con più, um, abilità, l'apparente veterana del gruppo, sembrava che avrebbe dovuto leggere le favole della buonanotte ai suoi nipoti da qualche parte. Ha fatto un'acrobazia in cui ha tirato fuori dalla vagina una corda con lame di rasoio attaccate, usando una lama di rasoio per impegnarsi in un progetto di arti e mestieri che ha poi presentato a me e alla mia amica, sperando in un drink in cambio.

Un altro ha attaccato una bottiglia di Coca Cola piena d'acqua e poi una riempita di Coca Cola alla sua vagina, posizionando di tanto in tanto il suo corpo in modo che il liquido le colasse dentro. Avevo il terrore che stesse per versarci addosso il contenuto rimanente di quelle bottiglie.

La showgirl meno entusiasta ha trascorso tutto il suo tempo sul palco ondeggiando al ritmo come se non avesse un interesse o uno spettatore al mondo, apparentemente troppo timida per rimuovere la parte superiore e inferiore del bikini che indossava. I Maroon 5 sapevano cosa stavano facendo queste donne alla sua canzone di successo? "One More Night" suonava molto meglio con gli addominali di Adam Levine che forniscono l'accompagnamento visivo.

"Che diavolo è questo?" Chiesi al mio amico mentre guardavamo il procedimento mal coreografato. In una città in cui le femmine calde superavano i maschi caldi di un margine significativo (non perché non ci fossero molti uomini attraenti, ma perché le donne tailandesi, in generale, sono così ridicolmente geneticamente benedette), non potevo credere che i proprietari di questo un particolare locale di ping-pong non riusciva a trovare una donna che potesse tenere una candela (che, per fortuna, non era uno degli oggetti di scena) a nessuno dei ragazzi che avevamo visto prima a Hot Male.

Era stata la mia seconda esperienza di Hot Male, e non mi ero ancora abituato a uno spettacolo che coinvolgeva diversi gruppi di due che facevano sesso non simulato sul palco. Questa volta alcuni di loro si sono persino esibiti in mezzo alla folla per un po 'di partecipazione del pubblico. Dio non deve aver ascoltato la mia preghiera, perché uno dei due si è fermato proprio di fronte a noi in modo che il "fondo" potesse appoggiare la testa sulle mie ginocchia mentre il "alto" mi accarezzava il petto. "Come fanno a tenerlo dentro quando vanno in giro in quel modo?" ha chiesto il mio amico mentre tornavano sul palco. Non ne avevo la più pallida idea, e per quanto volessi essere un host di Bangkok con tutte le risposte, scoprendo che una non era nella mia lista di cose da fare.

Non solo quelle donne trattavano le loro parti intime come giocattoli, ma le usavano come camere di tortura, specialmente durante il morso con le lamette.

Non sapevo neanche spiegare le Olimpiadi della vagina. Proprio come io e il mio amico abbiamo dichiarato che ne avevamo abbastanza e ci stavamo preparando per uscire, è arrivato il momento in cui non ci siamo resi conto che stavamo aspettando. Una delle donne ha iniziato a emettere servizi da ping-pong dalla sua vagina, mentre un cliente seduto su una sedia davanti al palco ha cercato di colpire le palline con una racchetta da ping-pong. Ping-pong. Ping-pong. Ping-pong.

Una volta che fummo di nuovo fuori, mi chiesi perché avessi avuto una reazione negativa così forte alla rivista femminile. Non era come se Hot Male fosse un baluardo di rispettabilità, ma anche se non approvavo necessariamente quello che stavano facendo sul palco, non posso dire che non mi piacesse guardarli mentre lo facevano. Stavo reagendo per un disgusto sessuale per la nudità femminile o per le donne in generale? Forse stavo tenendo le donne a uno standard di condotta diverso rispetto agli uomini. O forse era che gli spettacoli con parti intime femminili semplicemente non erano stati creati per uomini gay.

Nel quartiere a luci rosse di Bangkok, la nudità non era sexy, e nemmeno il sesso. Hot Male e lo spettacolo di ping-pong erano rappresentativi di uno dei miei più grandi problemi con il commercio sessuale thailandese, una sfortunata dinamica che si è riversata nella popolazione generale. Quando l'enfasi era sempre sul sesso, specialmente in modo così brutalmente schietto, cominciò a perdere il suo fascino per me. Un eccesso di sesso ha creato un deficit di desiderio.

Un collega una volta mi ha raccontato una storia su come una superstar del paese che ha intervistato le abbia detto di aver smesso di fumare trascorrendo un intero fine settimana a succhiare un bastoncino di cancro dopo l'altro. Domenica sera, non voleva più tirarne un altro. Immagino che l'esperimento possa essere andato in due modi: il modo in cui è andato, oppure potrebbe aver intensificato la sua dipendenza. Potrebbe essere stato lo stesso con il sesso a Bangkok. Più alcune persone ricevevano, più volevano, ma poiché spesso veniva spinto davanti alla mia faccia, il mio desiderio sessuale non era mai stato inferiore.

Forse è stata anche l'influenza della crescita negli Stati Uniti relativamente pudici. Anche nei miei momenti più sfrenati, sono sempre stato un bravo armadio e vivevo in una città dove potevo camminare per una strada affollata in pieno giorno e farmi fare proposte da operatori termali e ragazzi che cercavano di vendermi porno gay e etero , dove potevo andare in una spa per quello che pensavo sarebbe stato un innocente massaggio di un'ora e finire per essere molestato da una donna di mezza età, ha tirato fuori il mio angelo interiore.

Se lei ed io avessimo avuto un appuntamento, quella sarebbe stata una cosa. Non ero al di sopra di usare un massaggio per farmi strada con qualcuno. Ma non ci sarebbe stato alcuno scambio di denaro, nessuna corrente sotterranea di violenza e dolore, tutti componenti chiave dell'intrattenimento agli spettacoli di Hot Male e ping-pong, così come il massaggio thailandese professionale. Per me, quest'ultima, già un'esperienza così dura, è stata molto meno ringiovanente con la minaccia - sì, la minaccia - del sesso che incombeva su di essa.

Una volta sono uscito con qualcuno che aveva passato un anno e mezzo a Bangkok, ed è stato celibe per tutto il tempo. "Come è possibile?" Gli ho chiesto. Quando ho lasciato Bangkok, l'ho capito completamente.

Non posso dire la stessa cosa dello spettacolo di ping-pong. Per quanto estrema possa essere stata l'azione sul palco in Hot Male, ho capito il suo valore di intrattenimento. È stata una gioiosa celebrazione del sesso e della sessualità che, in un certo senso, li ha presi in giro entrambi. Nel frattempo, lo spettacolo di ping-pong è stato un bizzarro spettacolo onanistico che nessuno - né gli artisti né il pubblico - sembrava apprezzare. Non solo quelle donne trattavano le loro parti intime come giocattoli, ma le usavano come camere di tortura, specialmente durante il morso con le lamette. Confinava con il sadomasochismo, che avrebbe potuto essere una delle mie cose meno preferite da guardare.

E a livello puramente estetico, lo spettacolo di ping-pong è stato proprio un tale pugno nell'occhio. Era buia, grigia e priva di gioia, come una stanza d'albergo a una stella senza finestre. Le donne non sorridevano e nessuno dei sei clienti (compresi noi).

Le donne nude e le loro vagine meritavano molto di meglio.


Guarda il video: Hangout tecnico Liquid feedback