8 segni che sei ancora un turista alle Hawaii

8 segni che sei ancora un turista alle Hawaii

1. Stai guidando la tua nuova scintillante auto sportiva ... attraverso la foresta pluviale.

Ogni locale sa che per goderti veramente l'ambiente che ti circonda alle Hawaii, devi possedere un incrociatore o un veicolo da spiaggia in grado di contenere tutti i tuoi giocattoli e prendere un pestaggio. Di solito, questo è un vecchio camioncino in cui puoi gettare le tue tavole da surf, kayak e amici. Solo i turisti percorrono le aspre strade secondarie e le foreste pluviali dell'isola in una nuova auto sportiva, temendo di sporcarsi un po 'da un giorno di avventura.

Il mio viaggio preferito, l'aspra North Shore di Maui da Kapalua a Wailuku, ha le migliori viste panoramiche - a un costo, però. Devi guidare lungo un sentiero sterrato inciso sul fianco della montagna, barcollando oltre il bordo, ostacolando la morte certa per un po '. Le società di autonoleggio tecnicamente vi vietano di percorrere questa strada a causa delle condizioni.

Ma i locali conoscono la tacita legge del diritto di precedenza: se stai andando mauka (verso la montagna), arrenditi makai (verso il mare) traffico. Questo è particolarmente indispensabile su una strada che è un pelo più larga di un carrello da golf. Percorrendo questa strada, incontrerai sempre qualche macchina sportiva snella, che sfreccia dietro gli angoli, piena di turisti arrabbiati per il fatto che non farai spazio a loro. Tutto quello che puoi fare è osservare le "regole della strada" e sperare che gli altri seguano l'esempio.

2. La tua pelle è pastosa.

C'è una differenza tra cercare di evitare il cancro della pelle causato dai dannosi raggi UV ed essere completamente, accecamente pallidi. Molti turisti visitano le Hawaii direttamente dall'inverno continentale, dove il sole non splende da settimane, forse mesi. Come se il sole hawaiano non fosse abbastanza abbagliante, uno sguardo alla pelle pastosa di un turista è un buon motivo per la gente del posto per indossare alcuni Ray-Ban e camminare.

Carichi di barche di turisti pastosi tendono a riunirsi sulle strade principali: Front Street a Lahaina a Maui è molto popolare. Là, i turisti saltellano sotto il sole cocente, lavorando sulla loro "abbronzatura". Ma più tardi, arriveranno pau hana (happy hour) strofinando l'aloe vera su tutta la pelle in fiamme. La cura della pelle è una lezione difficile da imparare per un turista, ma comunque importante.

3. Lo pronunci "alto-basso" e l'autostrada "simile".

Le parole hawaiane sono notoriamente difficili da pronunciare, e Hilo (hee-low) e l'autostrada Likelike (lee-kay-lee-kay) sono l'ultima delle tue preoccupazioni. La maggior parte delle persone non è abituata a tutte le vocali dell'alfabeto hawaiano, ma con il tempo i trapianti imparano a pronunciare le vocali locali kine gergo. Quando i turisti si presentano e massacrano la lingua locale, è doloroso, ma divertente.

Ho sentito molte persone nel distretto di Puna (un'area della Big Island, 30 miglia a sud di Hilo) chiedere impotenti indicazioni per "High-low", cercando chiaramente "Hee-low". È un errore onesto. da parte di qualsiasi principiante. Un altro errore di pronuncia comune è lo spuntino hawaiano, che è un'insalata di tonno ahi marinato a dadini. Pronunciate "po-kay", le persone spesso lo pronunciano "po-kee" o, peggio, "poke", come in "Ti punterò se pronunci poke sbagliato".

4. Fai ancora acquisti presso l'ABC Store.

Bevande troppo costose, camicie aloha ingannevoli e noci di macadamia ricoperte di cioccolato? No, a meno che tu non sia un turista. I negozi ABC disseminano i luoghi turistici di tutte le isole. Penso che ce ne siano due nel raggio di un isolato a Waikiki.

Una volta che fai acquisti al Times Market, Foodland o Safeway per le tue gite di un giorno e per le tue necessità alimentari, sei dentro.

5. Indossi ai piedi qualcosa di diverso dalle slippah di marca Locals.

La gente del posto alle Hawaii ha i piedi ruvidi per essere continuamente immersa nell'acqua salata, camminare a piedi nudi su insidiose rocce laviche e avere le dita dei piedi nella sabbia. Gli slippah di marca locale, acquistati presso il Long’s Drug Store per $ 5,99, sono tutto ciò di cui hai bisogno.

La cosa migliore delle Hawaii è che un uomo povero e un uomo ricco fianco a fianco sono indiscernibili. Il pover'uomo indossa pantaloncini da surf, una canotta e slippah della gente del posto. Il ricco indossa pantaloncini da surf, una canotta e slippah della gente del posto. Il turista sporge come un pollice irritato: indossano sandali o mocassini eleganti e con il cinturino, hanno le dita dei piedi ben curate e gemono forte quando calpestano la sabbia calda.

E i veri locali indosseranno i loro locali anche oltre la loro durata, perché tutti sanno che ci vuole un po 'per rompere un buon paio di scarpe.

6. Pensi ancora che "aloha" abbia solo due significati.

Una parola ricca di significato, aloha ha applicazioni per tutti gli aspetti della vita, non solo per l'andirivieni, e la gente del posto conosce l'importanza di "vivere aloha" sulle isole. Molti turisti credono che aloha significhi solo "ciao" o "arrivederci", ma in realtà significa uno stile di vita attraverso l'unità e l'unità con l'umanità e da 'aina.

7. Non hai inserito lo spam musubi nella tua dieta regolare.

Forse il piccolo spuntino più dolce e salato su cui puoi mettere le mani, lo spam musubi è un alimento base nella dieta hawaiana locale. Puoi trovare questi deliziosi piccoli ventose ovunque: piatti pronti per il pranzo, da spiaggia, sul bancone della stazione di servizio, lo chiami. Spam musubi è un ottimo spuntino in qualsiasi momento della giornata ed è anche portatile. Sono perfetti per la guida, insieme al tuo saimin (zuppa di noodle), cena, lo chiami.

I turisti sono preoccupati. Sanno cosa significano le quattro lettere di spam e non hanno ancora sviluppato un gusto per nori (alghe). I turisti diventano nervosi riguardo alla refrigerazione di tutto e, il più delle volte, queste prelibatezze ispirate al sushi sono avvolte in saran e sedute sul bancone per comodità. Ma una volta che diventi coraggioso e cerchi quel primo morso dolce e salato di spam musubi, ne sei conquistato.

8. Suoni il clacson invece di lanciare shaka.

Niente è più un regalo morto che non sei un locale hawaiano che suonare il clacson nel traffico. Cerchiamo di mantenerlo calmo, fresco e raccolto qui sull'isola, e suonare il clacson è aggressivo e invadente per il nostro modo di vivere.

Una volta ho sentito qualcuno suonare il clacson nel traffico nella sonnolenta città di surfisti di Paia, sulla costa nord di Maui. Come con la maggior parte delle piccole città, le persone tendono ad attraversare la strada quando c'è un'interruzione nel traffico, specialmente su un'autostrada a due corsie proveniente dalla spiaggia.

In rappresaglia per il clamoroso inquinamento acustico provocato dall'ovvio clacson del turista, un locale irritato ha gridato: "Torna sulla terraferma!" poi ha gettato uno shaka fuori dalla finestra.


Guarda il video: Hawaii Driving. Waikiki Driving. Oahu Beaches and Parks Closed Again. until midnight, Sep 4.